Sport

Atletica, categoria Cadette: la figlia d'arte Giada Donati fa suo un primato che resisteva da 32 anni

Giada corre ad altissimi livelli dai 300 metri fino ai 1200 siepi, salta anche 1.63 metri in alto, 5.33 metri in lungo, corre gli 80 ostacoli in 12.6 e i 300 ostacoli in 45.54 ed è anche Campione Regionale di pentathlon

Giada Donati, della categoria Cadette, continua a collezionare vittorie, primati e risultati eccellenti in quasi tutte le discipline dell’atletica leggera prediligendo salti, ostacoli e mezzofondo veloce. Già in possesso del Primato Regionale Indoor dei 600 metri, martedì a Trento al 45esimo Gran Premio Estivo del Mezzofondo, col tempo di 1.35.89 ha fatto suo anche il Primato Regionale all’aperto che resisteva da 32 anni. Il primato precedente di 1.36.23 era detenuto dalla fortissima faentina Fatuna Ibrahim dal 1989.  

Ma Giada corre ad altissimi livelli dai 300 metri fino ai 1200 siepi, salta anche 1.63 metri in alto, 5.33 metri in lungo, corre gli 80 ostacoli in 12.6 e i 300 ostacoli in 45.54 ed è anche Campione Regionale di pentathlon. Forte di questi risultati, cosa farà da grande Giada? Percorrerà la strada della mamma grande ottocentista e olimpionica nei 1500 metri o la strada del babbo forte decatleta azzurro? Per il momento accontenta entrambi ma di certo per la grande esperienza dei genitori qualsiasi scelta sarà sicuramente quella più appropriata alle caratteristiche fisiche di questo straordinario talento non ancora quindicenne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica, categoria Cadette: la figlia d'arte Giada Donati fa suo un primato che resisteva da 32 anni

ForlìToday è in caricamento