menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atletica, il settore giovanile dell'Edera riparte col botto dopo il blocco imposto dal covid

Domenica scorsa grande prova a Rieti, dove Giada Donati ha stravinto un 1000 metri di alto livello nel tempo di 3’04”72, ad un soffio dal minimo per i campionati italiani

E' ripartita l’attività giovanile dopo la pausa covid con tre gare in pochi giorni. A Forlì, l’8 luglio, ottimo risultato nei 300 cadetti per Luca Marsicovetere, che ha vinto in 37”53,  migliorando il record personale e sfiorando il minimo per i campionati italiani cadetti. Nella stessa gara, Michele De Meio con 39”51, Giulio Rosetti con 40”07 e Dario Collura con 41”43 hanno migliorato il loro record personale. Nei 300 metri cadette, Giada Donati si è piazzata al primo posto con 42”87, record personale, a meno di un secondo dal minimo per i campionati italiani.

Menzione particolare va all’allenatrice di questo ottimo gruppo giovanile, l’ex campionessa di mezzofondo, Judit Varga e mamma di Giada. Ottimo secondo posto per Athena Cipolla col record personale di 43”61, allenata da Benedetta Tolomei e Francesca Del Zozzo. Due giorni dopo, l’ 11 luglio, si tornati in gara, ma a Cesena; De Meio ha conquistato un ottimo secondo posto negli 80 metri con 9”97, mentre negli 80 metri femminili, Donati è arrivata terza con 11”09. Nella stessa giornata l’eclettica Donati è ha conclusa quarta nel salto in lungo con 4,76 metri, davanti ad Agnese Lanzi con 4,50 metri, in una gara disturbata dal forte vento contrario. Domenica scorsa, invece, grande prova a Rieti, dove Donati ha stravinto un 1000 metri di alto livello nel tempo di 3’04”72, ad un soffio dal minimo per i campionati italiani.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento