menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Borsato, MVP a Scafati

Stefano Borsato, MVP a Scafati

FulgorLibertas, il sogno continua: Scafati al tappeto 82-86

Non finisce la favola di Forlì che vìola anche il campo di Scafati con un ultimo quarto di grandissimo carattere. Prove maiuscole per i pretoriani "Batman" Borsato (16 punti) e Nicola Natali (16).

Non finisce la favola de Le Gamberi Forlì. Definitivamente orfana della stella di Miro Todic, in cerca di equilibrio economico e societario, la squadra di coach Dell'Agnello è infatti riuscita nell'impresa di violare pure il campo della Givova Scafati, team facoltoso, costruito per far bene e dato in ripresa dopo ben 5 stop consecutivi. Un "alè!" merito di un ultimo quarto di grandissimo carattere, pugnace e corale in pieno stile Sandrokan ma anche delle prove maiuscole di “Batman” Borsato e Nicola Natali. Entrambi a quota 16 punti al 40', con guizzi e rasoiate decisive nelle battute finali: una tripla per la guardia trevigiana, difesa e recuperi per l'ala biancorossa. A Scafati si scrive così un altro capitolo della storia Le Gamberi; capitolo di un romanzo che potrebbe perfino portare ai play-off dato che oggi, Forlì, è sesta.

Primo quarto – Scafati scatta dai blocchi con Mays ma Forlì è pronta nella replica con un bel break di 0-11 per il 2-11 a 5'15”, con Terrence Roderick e Musso (4 punti) sugli scudi. Ancora Mays, mette due triple e cavalca la flessione romagnola (8-11, 6'30”). Nel monologo del play texo-campano (13 punti in 10' di gioco con 3/5 da 3) s'inserisce Tavernari (13-16, 8'15”). L'effetto “T” (Tex-Tessitori e Roderick) sigilla il primo quarto pro Forlì, 16-20.

Secondo quarto – Gira la banderuola nel secondo periodo: al 12'30” Tex segna 20-24 ma Slay (cesto più fallo) sigla il recupero campano, il -1 (23-24, 13'30”). Tavernari, appena messo piede sul parquet, dalla lunga mette a referto il primo sorpasso locale (26-24, 13'55”). Pareggia Soloperto alla boa di "tempino" (26-26) ma la GivovGivova è in sintonia e l'italico duo Sorrentino-Ghiacci spinge il piede sull'acceleratore: 30-26, 16'. Il terzo fallo di Soloperto pare sguarnire l'area e un singolare antisportivo a Musso su Sorrentino al 17' spezza il gap: 2/2 di Sorrentino e tripla di Mays vale 37-28 (18'). Forlì non cede, anzi, e 6 punti in “bello stile” di Simeoli e due cesti facili facili di Natali su pari assist di Roderick, permettono alla FulgorLibertas (parziale di 0-10) di chiudere in testa il tempo, 37-38.

Terzo quarto – Il rientro è di marca giallo-blu. A guidare la Givova è “mister LegaDue” Andrea Ghiacci che di cuore e volontà (43-38, 22'), agevolato da un paio di pietrate di TRod e Spencer, spinge i casalinghi sopra il tetto del match. Fallo tecnico a un nervosissimo e deludente Ron Slay (ingabbiato benissimo dalla difesa romagnola) ridà fiato: Musso fa 4 punti ed ecco rimessa la testa avanti per 43-45 (23'). In tutta evidenza è la partita degli italiani ché è la volta dell'ex Fortitudo Sorrentino di metter i panni del crack: 8 punti consecutivi e la Givova torna prepotente in testa, 51-47 (24'). Forlì combina buone cose in attacco ma è dal suo lato che subisce troppo le penetrazioni e la verve avversaria. “Batman” Borsato però “apre” le ali da 3 punti e restituisce grinta (57-56, 26'30”) che Natali coltiva per il rientro in equilibrio. Il III si chiude in perfetto equilibrio: 63-63.

Quarto quarto – Forlì c'è e batte fortissimo un colpo: ricevuto un bell'abbrivio da fallo tecnico a Slay, Borsato infiocchetta 7 punti (4/4 liberi più tripla) per il nuovo allungo: +4, 67-71 (32'30”). In scena entra anche Soloperto che non segna ma regna, a rimbalzo e nei recuperi con due palle destinate “al bagno” e riprese in extremis. Mentre la difesa FL morde duro su Mays, Scafati pesca Bushati leader: 5 punti consecutivi e il pari è fatto, 72-72. Tavernari da 6,75 metri accenna timidi buffetti locali (75-74, 36'), resta però inviolato l'equilibrio almeno fino al 38'30” quando su 5° fallo di Roderick Bushati con 1/2 dalla lunetta tiene il tabellone sul pari e patta: 80-80. Non sono fasi semplici per Forlì che subisce in pieno la preponderanza campana a rimbalzo (ben 4 le azioni offensive consecutive di marca Givova) eppure il fortino, con il tridente tutto cuore Natali-Borsato-Soloperto, regge. L'azione seguente è quella decisiva: Stefano Borsato giostra e ritornatagli la sfera incocca, tende e scaglia la bomba del +3, 80-83 (39'20”). Bushati graffia dalla lunetta (82-83). A 33” dallo scadere Soloperto sbaglia ma il rimbalzo (offensivo) è di un infinito Nicola Natali che la passa a Bo Spencer. La difesa scafatese tatticamente collassa sul play che dalla lunetta con 9” dal gong conserva il gap: 82-85. Rimessa, fallo su Mays. La combo-guard incredibilmente fa 0/2 e con soli 4” sul rimbalzo Natali guadagna la sfera. Natali, poi chiamato alla lunetta, sbaglia il primo, non il secondo (82-86) e Forlì festeggia il secondo fantastico successo.

Givova Scafati 82
Le Gamberi Foods FulgorLibertas Forlì 86
(16-20; 36-38; 63-63)

ARBITRI – Bartoli (TS), Beneduce (CE), Borgo (VI)

GIVOVA SCAFATI – Mays 22, Irlando ne, Bushati 14, Matrone ne, Tavernari 8, Baldassarre 6, Izzo, Sorrentino 14, Rosignoli 2, Ghiacci 6, Slay 10. All. M. Bartocci

LE GAMBERI FOODS FORLÌ - Musso 9, Borsato 16, Natali 16, Simeoli 10, Gasperini ne, Roderick 15, Tessitori 12, Spencer 5, Soloperto 3, Basile. All. S. Dell'Agnello

NOTE – Scafati: 2p 19/34 (51,4%), 3p 9/29 (29%), liberi 17/24 (71%), rimbalzi 34 (off. 15); Forlì: 2p 27/42 (64,3%), 3p 4/15 (25%), liberi 20/25 (83%), rimbalzi 38 (off. 9).

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento