Sport

Automobilismo, in un 2020 funestato dal covid il Racing Team Le Fonti coglie nove vittorie

E anche il 2021 parte con tante incertezze, con gli organizzatori di alcune competizioni previste nei primi mesi dell'anno rinviate a data da destinarsi

E' tempo di bilanci per il Racing Team Le Fonti, che, in un 2020 condizionato dalla pandemia, ha partecipato a 10 gare di karting, 10 di regolarità, 7 di rally, 1 di cross country ed una di autocross. E anche il 2021 parte con tante incertezze, con gli organizzatori di alcune competizioni previste nei primi mesi dell'anno rinviate a data da destinarsi. A fare il punto è il presidente Paolo Ragazzini: "Il 2020 è stato un anno sportivo funestato dalla pandemia, che non ha risparmiato neppure lo sport dei motori a quattro ruote, con tante gare annullate e quelle organizzate si sono svolte senza pubblico e regole abbastanza rigide per gli addetti ai lavori".

"Oltre alle tante gare annullate anche la conseguente brutta situazione economica si è abbattuta come un macigno in tutto lo sport in particolare su quello dilettantistico delle Associazioni Sportive di cui noi facciamo parte, con le aziende chiuse o aperte con poche maestranze e costrette a ricorrere alla cassa integrazione non sono state in grado di sostenere lo sport quindi le risorse economiche delle Associazioni ma anche dei singoli piloti e navigatori si sono assottigliate, di conseguenza si è dovuto diminuire l’attività", sottolinea Ragazzini.

Ma nel maledetto 2020 il Racing Team Le Fonti ha colto anche soddisfazioni, con nove vittorie assolute: cinque nel Karting con la new entry Samuele Marchetti, che ha portato davanti a tutti il suo Kart Praga KZ N Junior motorizzato Tm con quattro vittorie nei circuiti di Rioveggio e Pomposa, che gli hanno permesso di vincere il titolo di Campione Emiliano Romagnolo 2020, alle quali si è aggiunto il trionfo a Sarno sul Circuito Napoli Internazionale nel mese di dicembre, che gli ha permesso di mettere le mani sul Trofeo Nazionale Aci-Sport 2020.

Due vittorie assolute sono arrivate dall’equipaggio formato da Massimo Liverani e Valeria Strada: la coppia di Rocca San Casciano ha vinto a bordo della Morris Minor Convertibile del 1958 la Regolarità Raduno Antica Faenza-Brisighella da Vivere e la 15esima Coppa Romagna Forlì-Rimini, manifestazioni nell'ambito del Trofeo della Romagna 2020. Una vittoria a testa nelle Regolarità Sport per il modenese Andrea Marani navigato da Andrea Varotto con la Porsche 911 RS del 1973 nella prestigiosa VII Historic Regularity Sport Rally Storico Isola D’Elba. L’altra vittoria sempre in una isola in questo caso la Sardegna ad appannaggio del meldolese Marco Bentivogli con la Fiat 124 Abarth Rally del 1973 e Andrea Marani come copilota la Seconda Regolarità Sport Costa Smeralda a Porto Cervo.

Come sempre anche nel 2020 Andrea Succi con alle note il fido Fabio Graffieti ha portato in gara la sempre ammiratissima Bmw M3 nei rally su terra, fregiando poi la Scuderia con la partecipazione alla guida di una Skoda Fabia R5 al 27°Rally Adriatico. Succi ha poi chiuso la stagione al Rally 11°Tuscan Rewind nel Cross Country con il Mitsubishi L200 T1. Prestigiosa la partecipazione al Rally del Casentino e Bassano nel International Rally Cup della coppia, anche nella vita formata dal pilota Franco Ricciardi e dalla navigatrice Erica Ranalli, anche con un calendario dimezzato dal Covid 19 non si sono sottratti alla decisione di partecipare a questo importante campionato con la Peugeot 208 GTI nella combattutissima classe R 2B due ruote motrici.

Nelle Regolarità si è distinta Franca Agnoletti con la Suzuki Swit del 1993 in particolare nella Coppa Città di Meldola, settima assoluta e prima delle Lady navigata da Meris Maroni. "Per quanto riguarda le organizzazioni, spostando la data a settembre si è riusciti a organizzare la 14esima Coppa Città di Meldola che nonostante il periodo non facile e grazie al supporto del Comune di Meldola e della locale Protezione Civile ha ricevuto un buon numero e consenso dai partecipanti - ricorda Ragazzini -. Grande impegno per il passaggio in Romagna del 30°Gran Premio Nuvolari gara di regolarità auto storiche Grande Evento Internazionale Fia-Aci Sport, il Racing Team Le Fonti ha curato il controllo a timbro di Predappio e le prove cronometrate sulla mitica Rocca delle Caminate del venerdì e il controllo a timbro a Meldola e le prove cronometrate sulla strada che porta a Rocca delle Caminate la domenica, il tutto con la collaborazione e il Patrocinio dei due Comuni Romagnoli.  Il successo che riscuotono i nostri eventi è il frutto del formidabile lavoro organizzativo dei soci della Scuderia in particolare l’insostituibile Roberto Regitori che cura sempre tutto nei particolari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, in un 2020 funestato dal covid il Racing Team Le Fonti coglie nove vittorie

ForlìToday è in caricamento