Sabato, 18 Settembre 2021
Sport

Automobilismo, partita da Pordenone l'avventura di Schiumarini all'Italian Baja International

Il forlivese Andrea Schiumarini, navigato da Stefano Sinibaldi, ha chiuso la giornata all'undicesimo posto a bordo del Mitsubishi Pajero WRC +, preparato da RTeam

Una giornata di sole intervallata da nuvole e vento fresco ha accompagnato il folto gruppo di piloti impegnati all'Italian Baja International organizzata dal Fuoristrada Club 4x4 Pordenone. Lo start è stato dato alle 9 di sabato sulla prova speciale “Artugna” di 30 km ripetuta tre volte. Il forlivese Andrea Schiumarini, navigato da Stefano Sinibaldi, ha chiuso la giornata all'undicesimo posto a bordo del Mitsubishi Pajero WRC +, preparato da RTeam.

“Essere qui per noi è l'inizio di un importante lavoro - dichiara Schiumarini - che ci porterà a trovare il migliore assetto della macchina. Il Pajero WRC + è un veicolo che ha bisogno di un'intera stagione di test per essere pronto alla Dakar 2022, dove vogliamo arrivare nelle migliori condizioni possibili. Essere qui all'Italian Baja era quindi il primo passo del nostro programma. Il terreno non era ideale per il Pajero, ma fare tre prove speciali uguali ci ha permesso di raccogliere già i primi dati per iniziare i set up".

"Su ogni passaggio, infatti, abbiamo migliorato le prestazioni e questo ci permetterà di arrivare al prossimo appuntamento con una nuova lista di migliorie - prosegue Schiumarini -. L'italiano Baja è stata comunque una gara interessante per la presenza di tanti concorrenti, anche se il percorso ha avuto caratteristiche più simili a quelle dei rally su strada che del fuoristrada".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo, partita da Pordenone l'avventura di Schiumarini all'Italian Baja International

ForlìToday è in caricamento