menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, con zero punti in classifica vietato perdere per la 'Banca di Forlì'

Nella settima giornata del Campionato di Serie A1 femminile di volley, la Banca di Forlì sarà impegnata al Pala Farina di Viadana per la sfida alla neopromossa Pomì Casalmaggiore

Nella settima giornata del Campionato di Serie A1 femminile di volley, la Banca di Forlì sarà impegnata al Pala Farina di Viadana per la sfida alla neopromossa Pomì Casalmaggiore. A Ventura e compagne non è più concesso il lusso di attendere. Archiviata la parte di calendario in cui le forlivesi hanno incontrato le formazioni meglio attrezzate del campionato, per nomi o blasone, per la squadra di coach Marone è arrivato il momento di osare e di iniziare a conquistare punti.

Il doppio zero in classifica, sia nel numero di vittorie che nel numero di set vinti, diventa ogni settimana più pesante per l’umore e pericoloso per la permanenza in Serie A1. Il calendario sembra favorevole a questa ripartenza, con avversarie che hanno mostrato minor continuità sul piano del gioco e qualche punto debole in più da attaccare e provare a sfruttare a proprio vantaggio.

LE AVVERSARIE

La Pomì Casalmaggiore è una neopromossa che non ha timori reverenziali, né capogiri da massima serie. La formazione guidata dall’ex Alessandro Beltrami ha dimostrato di avere uno spirito pugnace nel doppio confronto di Coppa Italia e campionato con Busto Arsizio, uno spirito che le è valso il passaggio ai quarti di finale e tre punti in campionato. La squadra lombarda ha anche fatto vedere lucidità e concretezza nello scontro salvezza vinto con Urbino.

Indubbi punti di forza della formazione lombarda sono la palleggiatrice Camera, lo scorso anno a Conegliano, ed il trio di schiacciatrici formato da Lipicer, Gennari e Bacchi. Le tre si contendono due posti da titolare ma hanno dimostrato di essere intercambiabili ed efficaci. Principale terminale d’attacco, con un servizio pericoloso, è l’opposta Valentina Zago. Le centrali sono Stevanovic e Aguirre Perdomo mentre il libero è Imma Sirressi.

QUI BANCA DI FORLI’

Le prime ad essere scontente della classifica sono le giocatrici della Banca di Forlì e la voglia di cambiare marcia si è vista nel piglio con cui la squadra ha affrontato gli allenamenti di questa settimana e l’amichevole con Scandicci di ieri. Ventura e compagne hanno piegato 3-1 la formazione toscana partecipante al campionato di Serie A2 (19-25; 26-24; 20-25 e 15-25 i parziali) mostrando una Maria Lamprinidou in gran spolvero. A diposizione di coach Marone tutte le 14 giocatrici della rosa. Domenica mattina al termine della rifinitura al Pala Farina di Viadana la decisione delle giocatrici che andranno a referto.

Dice Biagio Marone: “L’amichevole di ieri ci ha dato buone indicazioni. Il gioco al centro, che nelle ultime partite abbiamo usato troppo poco, ha portato punti e dato nuova fiducia alle nostre centrali. Lamprinidou si è fatta sentire in attacco e a muro, Paggi è passata con continuità. Le nostre palleggiatrici devono sentire che ci sono e viceversa, dobbiamo sfruttarle di più per dare respiro ai nostri attaccanti di palla alta e variare il nostro gioco. Alla vigilia del match con Casalmaggiore valgono le stesse premesse fatte con le precedenti avversarie. Ora dipende tutto da noi. Se questa classifica ci sta davvero stretta come diciamo e sentiamo, è arrivato il momento di dimostrarlo”.

Carmen Turlea: “Attendiamo questa partita con grandissima aspettativa. Abbiamo voglia di dimostrare che il nostro livello non è quello che mostra la classifica. Dai momenti no si esce concentrandosi su di noi, su quello che si fa e su come lo si fa. Siamo tutte alla ricerca del motivo che ci fa rendere meno di quanto ci aspettiamo, stiamo cercando di capire quali errori commettiamo e perché. Non voglio far pronostici per la partita di domenica, dico soltanto che tutta la squadra ha voglia di reagire e che in campo si vedrà una Banca di Forlì determinata”.

PRECEDENTI

Prima partita in A1 per le due formazioni che hanno condiviso una stagione in Serie A2 (2011/12). Precedenti a favore delle padrone di casa capaci di imporsi in entrambe le occasioni di regular season per 3-0

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento