Basket, buon esordio per una Unieuro in "versione diesel": vince dopo la rimonta finale

Notizia di oggi anche il rientro in campo di capitan Giachetti, fondamentale alla conquista della vittoria con 16 punti e tante giocate di qualità ed esperienza

Due punti per l’Unieuro all’esordio stagionale in campionato. I ragazzi di Dell’Agnello battono Ferrara per 79-68, dopo un match tutt’altro che semplice: gli estensi hanno condotto fino all’inizio dell’ultimo periodo, toccando persino il +18. Nell’ultima fase del match però, si concretizzano rimonta e sorpasso dei biancorossi, stasera in versione ‘diesel’. Notizia di oggi anche il rientro in campo di capitan Giachetti, fondamentale alla conquista della vittoria con 16 punti e tante giocate di qualità ed esperienza. In vetrina Roderick (21) e soprattutto Davide Bruttini (20), che tanto aveva fatto sentire la sua mancanza in Supercoppa.

Sono gli ospiti a portarsi avanti con un break di 4 firmato Ebeling-Fantoni. Forlì si sblocca col suo top player Terrence Roderick, poi trova con Natali la prima tripla dell’incontro e il suo primo vantaggio: 5-4. Fantoni fallisce entrambi i liberi dopo un fallo subito da ‘T-Rod’. Ferrara insacca due bombe consecutive con Hasbrouck e Panni, raddoppiando il punteggio dei padroni di casa a 3’38’’: 5-10. Il 34 biancorosso trova un grande assist per il canestro di Natali in contropiede, poi gli estensi si portano a +7 con Filoni e Zampini: dopo sette minuti di gioco, Dell’Agnello spende il suo primo timeout. Giachetti fa il suo esordio stagionale, segnando quattro punti consecutivi in un momento difficile per i suoi compagni. Il primo quarto si chiude con una tripla di Zampini, che porta i suoi avanti di 9: 13-22.

Ferrara muove bene la palla e mette in seria difficoltà Forlì. Zampini realizza i primi due liberi degli emiliani, poi Filoni schiaccia per il 13-26. Hasbrouck-Fantoni, shock per Forlì che si trova sotto di 15, come i suoi punti: 15-30 a 11’45’’. Pazienza e intensità la armi estensi nel secondo quarto, dopo un devastante primo periodo. Passano i minuti ma il vantaggio ospite non cala: a 15’7’’, la bomba di Filoni vale il 20-35. Dopo 17’8’’ Hasbrouck da fuori raggiunge la doppia cifra di punti personali, diventano così 18 le lunghezze di vantaggio per gli ospiti: 24-42. Bel guizzo di Giachetti, che trova il canestro subendo fallo, sbagliando però dal colorato. Allo scadere del quarto va a segno Hasbrouck con una bomba, chiudendo 34-48 il primo tempo.

Cinque punti firmati Roderick al rientro in campo, Forlì spinge e a 22’46’’ Bruttini riporta i suoi compagni a meno 10. Ferrara c’è, ma i padroni di casa hanno tutto un altro atteggiamento. Per riportare l’Unieuro in carreggiata serve una tripla del capitano, che puntualmente arriva a 25’6’’, per il -6: 48-54. Timeout chiamato da Spiro Leka. Baldassarre ferma Roderick in maniera fallosa: l’americano fa -4. Bruttini non riesce a concretizzare un ottimo suggerimento di Roderick, quindi Ebeling sul fronte opposto fa 50-59. Sul 52-59, Dell’Agnello ferma il gioco. Break Forlì con Rush, che riporta l’Unieuro sotto di 3: 56-59. 57-61 è il parziale dopo mezz’ora di gioco, la forte reazione dei romagnoli mette tutto in discussione.

Bomba di Giachetti, poi Filoni fa 60-63. Dopo il canestro di Bruttini, Forlì ha la possibilità di portarsi in vantaggio dal colorato con Roderick, ma l’americano fa 0/2. Tripla pazzesca di Aristide Landi, che riporta avanti i biancorossi dopo un match a inseguire gli avversari. 65-63, poi Roderick si inventa un canestro che vale il +4. Ferrara pare aver terminato la benzina, Roderick dai 6.75 da 69-63. Gli ultimi minuti vedono Forlì schiacciare Ferrara, ormai all’angolo. Bruttini a 38’46’’ fa +8, poi con un gran rimbalzo offensivo porta a 10 le lunghezze di vantaggio forlivesi. Si divertono i padroni di casa: la giocata che chiude la partita nasce dall’asse Giachetti-Roderick, con quest’ultimo che sul ferro fa 77-65. Gioco da 3 per Zampini, poi Bruttini chiude il match 79-68. 

Il tabellino

Unieuro Forlì – Kleb Basket Ferrara 79-68 (13-22; 34-48; 57-61)

Unieuro Forlì: Rush 7, Giachetti 16, Campori 3, Natali 5, Bolpin, Landi 5, Dilas 1, Zambianchi NE, Ndour NE, Rodriguez 1, Bruttini 20, Roderick 21. All: Dell’Agnello.

Top Secret Ferrara: Pacher 1, Petrolati NE, Fantoni 6, Baldassarre 3, Ugolini, Galliera NE, Zampini 10, Panni 10, Fabbri NE, Hasbrouck 16, Ebeling 12, Filoni 10. All: Leka.

Arbitri: Bartoli, Pellicani, Almerigogna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Come cambia lo shopping di Natale, le regole per bar e ristoranti e il coprifuoco di Capodanno: ecco il dpcm che blinda le feste

Torna su
ForlìToday è in caricamento