Basket, i Baskérs Forlimpopoli ufficializzano il play Mattia Nervegna

Si tratta della prima importante addizione a livello senior a disposizione di coach Agnoletti

I Baskérs Forlimpopoli ufficializzano Mattia Nervegna, play classe 1994 di 177 centimetri. Si tratta della prima importante addizione a livello senior a disposizione di coach Agnoletti. Scuola Fulgor Forlì’, dove appena 18enne ebbe la fortuna si debuttare nel campionato di Legadue, “Nervo” - dopo l’avventura in Nuova Zelanda in serie D - ha indossato le maglie di Giorgina Saffi, Aics e Bellaria. Quindi ha disputato il campionato di serie C Silver con l’Artusiana per poi vestire l’anno scorso i colori della Santarcangiolese (torneo chiuso anzitempo a quasi 13 punti a partita). 

Regista che ama i ritmi vertiginosi, Mattia indosserà la canotta numero 3 per mettersi al servizio dei compagni. "È davvero bello tornare a casa dopo un anno lontano, in una società forte di un progetto serio ed un gruppo solido (non solo di compagni, ma di amici), con un pubblico che ho sempre sentito vicino e molto caldo - afferma -. Inutile negarlo, il mio obiettivo di quest'anno è quello di raggiungere i piani alti della classifica. Spero con la mia presenza di contribuire ai successi della squadra e di proseguire nell'andamento positivo degli ultimi anni con impegno e dedizione ma continuando a divertirmi facendo quello che più’ mi piace".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento