menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket serie C, copione già visto con finale avverso per il Gaetano Scirea

Ancora una volta, almeno la quarta in questo avvio di torneo, il Gaetano Scirea getta nel cestino non la palla del successo ma il referto rosa e deve alzare bandiera bianca contro una solida e più quadrata Virtus Medicina

Un copione già visto, con finale avverso. Ancora una volta, almeno la quarta in questo avvio di torneo, il Gaetano Scirea getta nel cestino non la palla del successo ma il referto rosa e deve alzare bandiera bianca contro una solida e più quadrata Virtus Medicina. Un vero peccato, perché fino all’intervallo i padroni di casa avevano saputo tener testa ai bolognesi comunque saliti sul Colle privi di Allodi febbricitante ma capaci comunque di stampare un’incredibile 6/8 da tre nel primo quarto e catturare 12 offensivi al rientro negli spogliatoi.

I bianconeri, aggrappati alla verve offensiva dei soliti Rossi e Bracci (siglano 24 dei 40 di squadra), ben supportati da un Ricci autore di due triple, vantano ottime percentuali di tiro e ricalcano il valido piano partita, chiudendo gli accessi in area e i giochi spalle dei piccoli. Al rientro si capisce che la Virtus non scherza: con due missili dell’ottimo ex Poluzzi e uno di Curione, poi tre liberi di Casadei per il fallo e tecnico alla panchina sanciscono il 45-49 del 23’. Bertinoro si disunisce in attacco, si aggrappa alle energie difensive e quando il redivivo Galassi lancia dai 6,75 il 47-59 del 29’ che sa di sonnifero arrivano sei punti di puro talento di Cinti a rimandare il verdetto. Solo l’immenso orgoglio di capitan Solfrizzi ed un Bracci da colonna dell’Ospitalità tengono in linea di galleggiamento la squadra ed il punteggio s’inchioda sul 59-62 dal 33’ al 35’ nel regno del caos. Poi, quando conta, prima Polverelli poi il solito ex Pollo infilano le zampate vincenti mentre nulla di positivo riesce sull’altro versante, con uno scarto finale ovviamente ecessivo per quanto visto sul rettangolo. Si schiude in un novembre nero il quarto passo falso consecutivo, si proverà a raccogliere i cocci e ripartire di slancio già dal derby del PalaRuggi ad Imola di domenica prossima.

GAETANO SCIREA BERTINORO – VIRTUS MEDICINA 63-72 (24-26; 40-37; 53-61)

GAETANO SCIREA: En. Solfrizzi 7 , Rossi 14, Cinti 6, Piazza n,e, Zambianchi 3, Ravaioli, Angeletti n.e., Ricci 8, Farabegoli 2, Bessan n.e., Bracci 19, Em. Solfrizzi 4. All.: Tumidei
VIRTUS MEDICINA: Galassi 16, Curione 6, Poluzzi 22, Dall’Osso, Polverelli 6, Casagrande 8, Stellinon.e., Lorenzini, Agriesti, Casadei 14. All.: Curti
Arbitri: Fiocchi e Barigazzi.
Usciti per 5 falli: Rossi. Due falli tecnici alla panchina Scirea ed uno a Polverelli. Spettatori: 200 circa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento