rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Basket, Unieuro in condizione campionato: Cento ko 92-83

In amichevole, Vico in versione "maravilla" (31 punti, 13 nell'ultimo periodo) guida Forlì contro l'ambiziosa Cento

Al 99% sarà uno dei leitmotiv del campionato di B: Forlì contro Cento. Non solo un derby che affonda le radici negli scontri in scena a metà anni 2000 ma una bagarre tra due delle più titolate pretendenti alla promozione in A. E stando a quanto visto sul parquet del Palafiera davanti a 100 forlivesi – placidi e felici fino agli sbotti senza tanto senso dell'ex Michele Benfatto – l'Unieuro ha tutto in regola per giocarsi alla grande, fino in fondo, tutte le chance di vittoria: difesa arcigna, buone triangolazioni offensive, recuperi immediatamente tramutati in ripidissime transizioni.

A colpire, al termine dei 40' (a tratti) amichevoli, la prestazione del tandem ex Mens Sana Pignatti-Vico (con Sebastian autore di 31 punti di fuoco), del pivot Rotondo (il tiro dalla media e il giro sul perno sono note che lasciano ben sperare) e del regista Michele Ferri. Passando alla partita, l'avvio è con il favore degli Dei del basket: 10-9 dopo 3'30”, grazie a percentuali eccelse dei piccoli Vico (5) e Ferri per Forlì, del pivot ex FulgorLibertas, Benfatto (4) – ben altro giocatore per intensità rispetto al biennio passato in Romagna (2007-2009). Il time-out coach chiamato da coach Albanesi cambia i ritmi e in campo si vedono più colpi che punti. Il clima è quello da match vero, senza troppi convenevoli. Ferri la mette dall'angolo (16-12, 7') ma sono di Cento gli ultimi passaggi. Al 10' Arrigoni la insacca: al 10' è 22-22. Il secondo periodo è quello più vibrante, incendiario, ed è tutto per l'Unieuro che in difesa morde e in attacco corre e fa girare la palla alla grande. L'azione modello flipper che porta Iattoni a segnare il +10, 35-25 (14'30”) su assist di Pederzini è un gioiellino e un modello per l'imminente campionato romagnolo.

Unieuro, prove di campionato contro Cento (fotoservizio di A.Salieri)

Vico inizia il suo personale show mettendo il cesto con libero supplementare del massimo vantaggio: +15, 47-32 (17'30”). Alla ripresa (49-38) Cento mostra vitalità dall'arco (a segno Contento e un altro ex, Andreaus) ma è solida la replica Forlì, affidata all'ala Pignatti. La Tramec prova a far “correre” la sfera contro la difesa romagnola che non cede, comunque, anche perché alla prima disattenzione coach Garelli striglia i suoi con un sospensione motivazionale. Quando Cento sembra riemergere Vico e Pignatti piazzano rasoiate da 6,75 e il terzo periodo è ancora Unieuro: 70-58. Il piccolo oriundo, presoci gusto, non molla la scena piazzando 13 nel solo ultimo quarto. Un apporto che gli ospiti tentano di neutralizzare con Contento e Demartini toccando (e arenandosi) fino a -6, 89-83 (38'). Errori e nervosismo (nel frangente si distingue Benfatto) stoppano la rimonta lasciando Forlì padrona della gara che chiude 92-83.

Unieuro Forlì 92
Tramac Cento 83
(22-22; 49-38 70-58)

TRAMEC CENTO – Fontecchio 6, Contento 23, D'Alessandro 3, Demartini 18, Infanti 10, Pederzini E. ne, Benfatto 10, Andreaus 7, Locci 2, Caroldi 4, Stupazzoni, All. Albanesi

UNIEURO FORLI' – Rotondo 10, Rombaldoni 4, Vico 31, Ferri 11, Fabiani ne, Iattoni 5, Arrigoni 10, Pederzini 4, Pignatti 17, Biandolino. All. Garelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Unieuro in condizione campionato: Cento ko 92-83

ForlìToday è in caricamento