rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Basket

Basket femminile, cinque minuti di black out fatali costano il primato alla Libertas

Una partita dove qualcosa non ha funzionato come al solito in cui le forlivesi si sono trovate spesso a rincorrere ma che nei momenti in cui sono riuscite ad esprimere la propria pallacanestro, hanno dimostrato ampiamente di poter fare proprio il match

Cinque minuti finali di black out che la Libertas Basket Rosa paga a caro prezzo e porta a casa la prima sconfitta stagionale nel big match tra capoliste contro la Magika Castel San Pietro. Una partita dove qualcosa non ha funzionato come al solito in cui le forlivesi si sono trovate spesso a rincorrere ma che nei momenti in cui sono riuscite ad esprimere la propria pallacanestro, hanno dimostrato ampiamente di poter fare proprio il match.

Il primo quarto è segnato da un grandissimo equilibrio, se da una parte Rosier la faceva da padrona soprattutto offensivamente, di contro la squadra di Montuschi riusciva a trovare buone soluzioni offensive, i bei canestri di Federica Montanari e Alice Pieraccini segnavano il passo per la Libertas, ma la Magika non perdeva il feeling con il canestro. Si arrivava così al primo riposo con le ospiti in vantaggio di due punti. Castel San Pietro spingeva forte sull'aceleratore nel secondo quarto, ma le padrone di casa reggevano l'urto con forza. La tripla di Alice Pieraccini da vigore all'attacco forlivese ma sul finale di quarto le emiliane riuscivano a trovare il break ed il canestro da 3 allo scadere di Rosier segnava il 31-38 con cui le squadre andavano al cambio di campo.

Dopo la pausa lunga le ragazze di Martinelli, apparivano più in controllo del match rispetto alle avversarie e riuscivano a scavare un solco importante tra le due squadre nonostante i bei canestri di Valensin, e davano il via ad una fuga che sembreva mettere un'ipoteca fondamentale sul match portandosi all'ultimo riposo sul punteggio di 48-59. Ma dare la Libertas per spacciata è sempre un grosso errore, Montuschi suonava la carica per le sue che in 4' andavano all'arrembaggio delle avversarie prendendo completamente in mano il match e riportandosi ad un solo punto di distacco da Castel San Pietro, ma era proprio li che con 5'ancora da giocare avveniva il già citato black out, il feeling con la retina svaniva completamente e fino alla sirena finale le biancorosse trovavano solo 2 punti offrendo così il fianco alla decisiva fuga della Magika che portava così a casa vittoria e primato in classifica.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket femminile, cinque minuti di black out fatali costano il primato alla Libertas

ForlìToday è in caricamento