rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Basket

Basket serie C Gold, i Baskers alzano bandiera bianca contro Montecchio

Coach Agnoletti raccoglie i cocci, dovrà ancora una volta fare i conti con l’infermeria (Farebegoli e Donati da valutare) e prepararsi in vista della rivincita playoff dello scorso anno con S.g. Fortitudo Bologna

Ancora una volta in piena condizione d’emergenza, con Farabegoli out, capitan Donati inutilizzabile e Gorini in campo dopo il solo allenamento del venerdì, i Baskérs sfoderano una prestazione encomiabile dal punto di vista dell’orgoglio ma dopo un avvio promettente, anche per il consistente apporto degli under, devono alzare bandiera bianca di fronte ai reggiani giunti così al terzo successo consecutivo.

Partenza ad handicap per gli artusiani (9-0 al 3’), subito in guerra sotto le bombe di Vecchi ma pronti a ritrovare il bandolo della matassa e reagire passando in vantaggio coi fendenti di un encomiabile e claudicante Gorini ed alle serpentine del positivo Rossi. Nel secondo parziale, anche grazie alla scarsa mira degli uomini di Cavalieri, i romagnoli allargano la forbice sfruttando il fatturato dei 2005, con Naldini e Ruscelli che imperversano dall’arco e sentenziano un cospicuo e promettente +10 all’intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi, nel momento dove la sfida sembra prendere la piega decisiva, la coppia di grigi sanziona nel giro di soli 3’ due tecnici per simulazione ed uno strano antiportivo a rimbalzo d’attacco agli ospiti che peseranno come macigni: in 4’ si passa dal 35-46 (massimo vantagggio esterno) al 48-46 del 27’ e di fatto innervorsito il galletto perde la maniglia (13-0 di parziale) di un match fino a quel momento decisamente sotto controllo.

Troppo impegnata e propensa a chiudere l’area su Germani (netto m.v.p. per distacco) la retroguardia biancorossa finisce per scoprirsi troppo sull’arco, così Ramenghi e Paulig possono colpire a ripetizione senza però uccidere un galletto solo ferito.
Troppo pochi i soli sei punti fatturati dal 34’al gong: Montecchio si aggrappa alla leadership del suo faro Germani (suoi gli ultimi nove dei locali) mentre l’orgoglio di Brighi trascina Forlimpopoli ad una volata (74-69 con la quarta tripla) finita con l’amaro in bocca. Coach Agnoletti raccoglie i cocci, dovrà ancora una volta fare i conti con l’infermeria (Farebegoli e Donati da valutare) e prepararsi in vista della rivincita playoff dello scorso anno con S.g. Fortitudo Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie C Gold, i Baskers alzano bandiera bianca contro Montecchio

ForlìToday è in caricamento