rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Basket

“Salutate la capolista”, Unieuro micidiale contro la Fortitudo: Forlì campione del girone d’andata

Spicca la prestazione di Fabio Valentini, che ha timbrato il cartellino con 20 punti (in doppia cifra anche Sanford, Cinciarini e Radonjic)

“Grazie mille” canterebbe Max Pezzali. Nella domenica che ha coronato l’Argentina Campione del Mondo, la Forlì cestista ha mille motivi per sorridere. L’Unieuro 2.015 infila la quinta vittoria di fila, chiude il girone d’andata guardando tutti dall’alto verso il basso e, in attesa di tornare in campo mercoledì a Mantova, regala ai suoi tifosi un dolcissimo Natale, vincendo la gara più attesa dell’anno, il derby contro la Fortitudo Bologna. E lo fa in una cornice da pelle d’oca, di quelle che non si vedevano da anni, a tinte biancorosse, con ben 4.156 tifosi.

Un’atmosfera da brividi, che ha caricato all’inverosimile la squadra di coach Antimo Martino, protagonista di una prestazione corale, dove ancora una volta a fare la differenza non è stato il singolo, ma il collettivo. Ritmi altissimi - dopo una partenza tesa, con qualche litigio di troppo col ferro - e difesa serratissima: così Forlì ha spento le velleità della squadra di coach Luca Dalmonte, concedendo ai felsinei appena 66 punti e vincendo tutti i parziali, totalizzando 88 punti.

Unieuro Forlì - Fortitudo Bologna, tutte le emozioni in una foto

Spicca la prestazione di capitan Fabio Valentini, un autentico "Rambo" per la categoria, che ha timbrato il cartellino con 20 punti (in doppia cifra anche Sanford, Cinciarini e Radonjic). Grandissima la prestazione di Luca Pollone, l'arma difensiva in più di Forlì, che ha fatto progressi da gigante. Lorenzo Penna, un motorino. Capitan Daniele Cinciarini, una garanzia. Lorenzo Benvenuti, solido in difesa.

La partita

Martino parte con Gazzotti, Valentini, Adrian, Pollone e Sanford. Parte subito forte la Effe, che segna 10 punti in 2’42 con Aradori e Fantinelli sugli scudi, concedendo solo una tripla Sanford. Martino riordina le idee ai suoi con un time out e l’Unieuro trova la giusta quadra, spazzando via tensione e timori. Si aggrappa a Sanford, Valentini, Pollone (ben sette nel quarto) e Radonjic e chiude il primo periodo avanti 22-18, tirando con il 44% contro il 50% degli avversari.

Ad inizio secondo quarto Bologna replica il buon inizio del primo (4-1) con i soliti Aradori e Fantinelli, poi con un parziale di 12-1 Cinciarini & co si portano sul +11 (35-24) grazie alle triple consecutive di Radonjic e Valentini. Forlì tocca con Pollone il +13, prima della tripla di Italiano. Si gioca poi punto a punto, fino ad un parziale di 7-0, con tanto di tripla di Adrian, che lancia Forlì sul +15 con il 54,3% di precisione (12/22 da due e 7 su 13 da tre): il primo tempo va in archivio sul 50-35. 

Si torna in campo con la Fortitudo che parte con un 4-0 di parziale, ma i padroni di casa non concedono troppi agli avversari (a 2’30” il tabellone recita 57-45). Il cronometro scorre, Valentini e Cinciarini sono scatenati e l’Unieuro allunga sul +19 (66-47), con canestro finale di Benvenuti. L’ultimo quarto è una marcia trionfale: Benvenuti trova il canestro con continuità, Adrian è una garanzia ed i biancorossi toccano il +23, il Palafiera è una bolgia. Penna e Valentini si esaltano e regalano altro spettacolo. Finisce 88-66, Forlì sogna, è campione d’inverno. “Salutate la capolista”. 

Il tabellino

UNIEURO FORLI’- FORTITUDO KIGILI BOLOGNA 88-66

UNIEURO FORLI’: Valentini 20, Sanford 11, Pollone 9, Adrian 9, Gazzotti; Benvenuti 9, Penna 5, Cinciarini 15, Radonjic 10; Ndour ne, Munari ne, Flan ne. All. Martino.

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Fantinelli 8, Thornton 11, Aradori 9, Davis 5, Cucci 21; Italiano 8, Panni, Barbante 4, Biordi ne, Paci ne, Bonfiglioli ne. All. Dalmonte.

ARBITRI: Wassermann, Pazzaglia, Attard.

Note: parziali 22-18, 50-35, 66-47.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Salutate la capolista”, Unieuro micidiale contro la Fortitudo: Forlì campione del girone d’andata

ForlìToday è in caricamento