rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Basket

Espugnata Ravenna con un super Adrian: Forlì sfata il tabù Pala De Andrè e si prende il derby

Un match tutt’altro che semplice nei primi venti minuti per la squadra di coach Antimo Martino, orfana di capitan Daniele Cinciarini, capace di fare la differenza su quella di Alessandro Lotesoriere solo nel secondo tempo

Si prende il derby con un super Nathan Adrian autore di 32 punti (oltre a 7 rimbalzi e due stoppate), sfata il tabù Pala De Andrè e resta in testa al girone Rosso a braccetto con Cento e Pistoia. È una domenica importante per la Pallacanestro Forlì 2.015, che batte una coriacea OraSì Ravenna col punteggio di 67-78. Un match tutt’altro che semplice nei primi venti minuti per la squadra di coach Antimo Martino, orfana di capitan Daniele Cinciarini (dolorante al collo), capace di fare la differenza su quella di Alessandro Lotesoriere solo nel terzo periodo con ben 28 punti, dopo aver chiuso il primo avanti di 2 punti (38-40) malgrado un 36,4% al tiro (appena una tripla a segno su 10 tentativi contro il 5 su 9 dei padroni di casa). La chiave di volta del match è stata l'intensità messa dall'Unieuro ad inizio del secondo tempo, neutralizzando le ambizioni bizantine con una difesa energetica. In attacco i punti sono arrivati da un ispirato Lorenzo Penna (12 punti a fine partita), ma soprattutto dai centimetri di Adrian nel pitturato, che col suo pick and roll ha deciso le sorti del match. Buona la prestazione anche di Vincent Sanford, 9 punti a referto, uomo assist con sei cioccolatini confezionati con precisione. 

IL POST PARTITA - Il commento di coach Antimo Martino

La partita 

Dopo un primo quarto equilibrato, giocato punto a punto, chiuso sul 24-23, nel secondo periodo i biancorossi provano il primo strappo con un parziale di 6-0 (24-29), subito pareggiato dai bizantini, capaci anche di rimettere il muso davanti con la tripla di Musso (34-33). Martino ricorre anche alla zona, che porta buoni frutti, mentre in attacco Adrian è il punto di riferimento (15 a metà) ed il primo tempo si chiude sul 38-40.

La svolta è nel terzo quarto. Benvenuti fa la voce grossa sotto canestro nei primi minuti e apre un parziale favorevole che porta prima al +7 (45-52) e poi al +10 con 5 punti di fila di Adrian (47-57 al 26esimo). L'Unieuro ci mette tanta energia in campo, la difesa è tosta e non concede quasi nulla a Ravenna e, negli ultimi minuti di quarto, Penna è protagonista con 7 punti in due minuti, incrementando il vantaggio che arriva fino al +15 con il canestro di Gazzotti sulla sirena: 53-68 al 30esimo.

Si segna poco nel quarto periodo, con Ravenna che prova ad accorciare approfittando dei tanti errori di Forlì. Ma è ancora Adrian a dare sicurezza ai suoi, consentendo di mantenere, fino a due minuti dalla fine, il vantaggio in doppia cifra. Ravenna torna a -7, ma il trentesimo punto della gara di Adrian riporta i biancorossi a +9 ad un minuto dalla fine, 65-74. Si entra nell’ultimo minuto, gli oltre 500 tifosi biancorossi intonano Romagna Mia e guidano la squadra al finale. Finisce 67-78.

Basket, Forlì vince il derby a Ravenna (foto di Massimo Argnani)

Il tabellino

OraSì Ravenna - Unieuro Forlì 67-78 (24-23, 14-17, 15-28, 14-10)

OraSì Ravenna: Kendall Anthony 19 (5/9, 1/5), Wendell Lewis 18 (8/10, 0/1), Bernardo Musso 10 (0/4, 3/6), Danilo Petrovic 9 (0/1, 3/5), Federico Bonacini 7 (2/7, 1/3), Tommaso Oxilia 4 (1/2, 0/0), Vittorio Bartoli 0 (0/2, 0/0), Nicola Giordano 0 (0/0, 0/0), Ivan Onojaife 0 (0/0, 0/0), Domenico Minardi 0 (0/0, 0/0), Mirko Laghi 0 (0/0, 0/0), Nicola Giovannelli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 17 - Rimbalzi: 28 7 + 21 (Bernardo Musso 7) - Assist: 13 (Bernardo Musso 4)

Unieuro Forlì: Nathan Adrian 32 (13/16, 1/5), Lorenzo Penna 12 (2/3, 1/1), Fabio Valentini 9 (0/3, 2/5), Vincent Sanford 9 (2/9, 0/3), Giulio Gazzotti 6 (2/3, 0/0), Lorenzo Benvenuti 6 (2/6, 0/0), Todor Radonjic 4 (2/2, 0/1), Luca Pollone 0 (0/0, 0/3), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Benjamin Ndour 0 (0/0, 0/0), Michele Munari 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 27 - Rimbalzi: 33 12 + 21 (Nathan Adrian, Vincent Sanford 7) - Assist: 18 (Vincent Sanford 6)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espugnata Ravenna con un super Adrian: Forlì sfata il tabù Pala De Andrè e si prende il derby

ForlìToday è in caricamento