rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Basket

Giulio Gazzotti e Todor Radonjic pronti per la prima di campionato: "Ora finalmente ci si diverte"

Giulio Gazzotti e Todor Radonjic hanno le idee chiare: affrontare il campionato nel miglior modo possibile, con energia ed entusiasmo

“Domenica si inizia a giocare, e scherzando diciamo che la parte brutta è finita, ed ora finalmente ci si diverte". Giulio Gazzotti e Todor Radonjic hanno le idee chiare: affrontare il campionato nel miglior modo possibile, con energia ed entusiasmo. E lo hanno ribadito in occasione della conferenza stampa di presentazione. "Da quando sono arrivato, ho respirato fin da subito una bella atmosfera, con il legame che c’è tra la squadra ed il territorio, e la vicinanza dei partner", dice Giulio, che fa anche un bilancio personale di questo suo primo mese a Forlì: "Ho trovato una società organizzata che mette tutto a disposizione e, da un certo punto di vista, tutto è più facile: noi giocatori siamo più sereni e questa serenità si vede anche in campo e durante gli allenamenti. Lavoriamo duro ogni giorno perché vogliamo e dobbiamo fare bene, e penso che le premesse per vivere una bella stagione ci siano tutte".

La convinzione non manca a Todor, che è a Forlì con la moglie e la figlia di quasi due anni: "Sono venuto qui per dare il mio contributo, fare bene e cercare di migliorare giorno dopo giorno. L’unica pretesa che ho verso me stesso, è dare il massimo con energia per vincere le partite: a volte segnerò, a volte no, a volte prenderò più rimbalzi, o rifiuterò un tiro perché un mio compagno è meglio posizionato. Ho voglia di sacrificarmi per i miei compagni e per la squadra, sono pronto a farlo".

Giulio ci tiene a sottolineare che non è il più “esperto” del gruppo, ma parla da veterano: "Credo che all’interno dello spogliatoio il dialogo sia fondamentale e che, se ci sono dei problemi, dobbiamo parlarne per risolverli e andare avanti uniti: nelle stagioni vincenti e positive che ho vissuto, questa è stata una delle chiavi… Penso che sia essenziale che ognuno di noi sia disposto a togliersi qualcosa per darlo alla squadra: se si riesce a fare questo, sono sicuro ci si possa togliere delle belle soddisfazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulio Gazzotti e Todor Radonjic pronti per la prima di campionato: "Ora finalmente ci si diverte"

ForlìToday è in caricamento