Domenica, 14 Luglio 2024
Basket

La rimonta nel finale non riesce, il PalaDozza resta inviolato: il derby è della Fortitudo

La Fortitudo Bologna fa suo il derby col punteggio di 72-70, mentre la squadra di coach Antimo Martino deve fare i conti con gli infortuni sul finale di Lorenzo Penna e Fabio Valentini

L’Unieuro Forlì si scuote solo sul finale, segnando ben 26 punti negli ultimi 10 minuti. Ma non basta. La Fortitudo Bologna fa suo il derby col punteggio di 72-70, mentre la squadra di coach Antimo Martino deve fare i conti con gli infortuni sul finale di Lorenzo Penna (distorsione) e Fabio Valentini (crampi e cinque falli). Non sono bastati i 24 punti di Adrian per tornare ad espugnare dopo dieci anni il fortino felsineo. I mercuriali hanno avuto il merito con un ottimo ultimo quarto di riaprire il match dopo esser statI sotto di 17 punti. Negli ultimi secondi hanno anche accarezzato la possibilità di vincerla, ma alcuni dubbi fischi arbitrali hanno favorito i padroni di casa.

La partita

Pronti e via e l’Unieuro si porta sul 5-0 con una tripla di Adrian e Sanford, ma “Effe” impiega pochi minuti per mettere il naso avanti. Il match è equilibrato fino al 13-12, poi i padroni di casa inanellano un parziale di 7-0, che chiude il quarto sul 20-12. Ad inizio del secondo periodo i biancoblu toccano il +13, poi è Benvenuti a stoppare il filotto felsineo di 12 punti. Dopo due liberi di Aradori la Pieffe va sul -8 con la tripla di Penna e Benvenuti dal pitturato (27-19). Ma i padroni di casa impiegano pochi minuti a ristabilire un gap di 13 punti, con tanto di bomba di Thornton (32-19). Valentini torna a muovere il tabellino di Forlì segnando dai 6.75, ma i felsinei fissano il nuovo massimo vantaggio (+17) con un parziale di 11-6. Nel finale è Sanford a prendersi la scena, con il primo tempo che si chiude sul 44-35.

Si ricomincia con una tripla di Adrian, poi Aradori segna un parziale personale e Bologna allunga, ma Valentini e Radonjic, dopo alcune palle recuperate, trovano il 57-44 della terza sirena.  L’Unieuro, pur perdendo Penna per una distorsione (è uscito dal campo zoppicando vistosamente) approccia il quarto periodo con la volontà di accorciare e l’intento diventa concretezza: nei primi 5 minuti si costruisce un parziale di 2-10 fino al 59-54 di Valentini. Candussi e Cucci rispondono per il nuovo +10 casalingo, portando Martino a chiamare timeout quando mancano 3 minuti alla fine: al rientro, arrivano le triple di Radonjic, Valentini e Adrian per il 66-63, poi Candussi fa 68-63 e Adrian segna altri quattro punti per il 70-67 a venti secondi dalla fine. Si entra nella sequenza dei falli sistematici e alla fine di una serie di errori casalinghi, si arriva al finale 72-70. Si torna in campo domenica prossima, comincia il “Girone Giallo”.

Il tabellino

Fortitudo Bologna: Mingotti NE, Thornton 7, Aradori 16, Natalini NE, Barbante 8, Panni 10, Vasl 3, Candussi 15, Fantinelli NE, Niang NE, Italiano 2, Cucci 11. All: Dalmonte.

Unieuro Forlì: Sanford 13, Cinciarini NE, Gazzotti, Valentini 14, Adrian 24, Pollone 2, Ndour NE, Radonjic 5, Penna 5, Benvenuti 7, Zilio NE, Borciu NE. All: Martino.

ARBITRI: Gori, Chersicla, Grappasonno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rimonta nel finale non riesce, il PalaDozza resta inviolato: il derby è della Fortitudo
ForlìToday è in caricamento