rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Basket

L'Unieuro è un rullo compressore: liquidata anche l'Urania Milano

Terza vittoria su tre incontri nella fase ad orologio per i ragazzi di Coach Antimo Martino

Si è chiuso con una netta e franca vittoria il ritorno della Pieffe 2.015 all'Arena. Una vittoria netta nel punteggio 73-59 contro l'Urania Wegreenit Milano.Una vittoria netta nel gioco, ben quattro atleti in doppia cifra, una vittoria netta nella prestazione fisica, la chiave della sfida come anticipato da Coach Antimo Martino nella conferenza stampa di presentazione del match. Una vittoria, la terza nella fase ad orologio, la settima consecutiva sommando quelle che hanno consentito di chiudere in testa la Regular Season.Una vittoria che consente ai biancorossi di staccarsi a sei punti di vantaggio sulla Fortitudo Bologna che però ha un match da giocare in testa al Girone Rosso.

Unieuro, la vittoria contro l’Urania Milano

LA PARTITA

Prova a partire con le marce alte Forlì, a referto Zampini e Zilli, immediata la risposta rossoblù, Lupusor sigilla il sorpasso, 4-6. Allunga sino al più 7 la Wegreenit, botto di Amato e canestro di Beverly per il 4-11.

La Unieuro si affida alle iniziative di Johnson, Milano non molla e resta al comando sfruttando il buon momento di Beverly, 8-15. Ottima la difesa di Severini e compagni che rendono difficile ogni possesso ai padroni di casa, è Pascolo a tenere in corsa i romagnoli, Forlì avanti alla fine del primo quarto, 20-19.

Beverly sbocca i Wildcats in una gara a basso punteggio e già ricca di tensione, Severini mette la freccia, 23-24. Urania gioca con lucidità ed efficacia, si iscrive al match Potts, 25-29. Prezioso il lavoro di Lupusor che segna punti importanti, il talento di Johnson (in doppia cifra già a metà gara) riporta l'Unieuro avanti alla pausa lunga, 37-33.

Dopo l’intervallo Forlì tenta di alzare l’intensità del match, vanno forte a rimbalzo i lunghi dei padroni di casa, si sblocca Allen per il più 7, 46-39.

Fatica a ritrovare armonie offensive la truppa di coach Villa, calano le percentuali rossoblu a secco per oltre 4 minuti, Potts interrompe la grande sete dalla lunetta, 48-41 dopo la comoda schiacciata di Pascolo, 48-41.

Regge sino alla penultima sirena Milano grazie ad un paio di blitz di Montano, 58-48. Il break forlivese in avvio di quarto periodo, Pascolo e Cinciarini spingono i padroni di casa per la spallata che sembra decisiva, 62-48.

Poca fortuna dall’arco per la Wegreenit, migliori le percentuali dell’Unieuro che sfrutta anche i rimbalzi d’attacco, Radonjic ispira Pollone che converte il più 17, 65-48.

Spara a salve anche dalla lunetta Urania, insolito 0/3 di Potts, arriva il primo canestro dal campo dell’ultimo periodo dopo 5 minuti, schiacciata di Beverly, 67-53.

Cerca di aggredire gli esterni di Forlì la difesa rossoblu ma è tardi, Zampini resta un rebus irrisolto per i Wildcats, 71-53. Gli uomini di Martino rallentano il ritmo e controllano la sfida, Milano recupera qualcosa ma la vittoria è dei biancorossi. E l'Arena, come da abitudine ormai, può intonare "Romagna Mia"

IL TABELLINO

Unieuro Pallacanestro Forlì-Urania Wegreenit Milano 73-59. Parziali: 20-19, 17-14, 21-15, 15-11

Unieuro Forlì: Xavier Johnson 14 (5/10, 0/3), Federico Zampini 14 (2/5, 1/3), Daniele Cinciarini 12 (3/4, 2/6), Davide Pascolo 11 (4/4, 0/0), Luca Pollone 8 (1/1, 2/5), Todor Radonjic 5 (1/1, 1/2), Giacomo Zilli 4 (1/7, 0/0), Kadeem Allen 3 (0/4, 1/3), Maurizio Tassone 2 (0/0, 0/0), Fabio Valentini 0 (0/0, 0/0), Michele Munari 0 (0/0, 0/0), Edoardo Zilio 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 18 / 21 - Rimbalzi: 36 7 + 29 (Davide Pascolo 10) - Assist: 14 (Kadeem Allen 6)
 

Wegreenit Urania Milano: Gerald Beverly 15 (5/10, 0/1), Ion Lupusor 11 (2/6, 1/2), Matteo Montano 9 (2/4, 1/5), Giddy Potts 8 (1/3, 1/3), Andrea Amato 7 (1/2, 1/5), Giovanni Severini 4 (2/5, 0/0), Davide Bonacini 3 (1/2, 0/1), Aristide Landi 2 (1/3, 0/1), Giorgio Piunti 0 (0/0, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/1, 0/0), Theo Anchisi 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 17 / 22 - Rimbalzi: 31 7 + 24 (Ion Lupusor 11) - Assist: 11 (Andrea Amato 4)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unieuro è un rullo compressore: liquidata anche l'Urania Milano

ForlìToday è in caricamento