rotate-mobile
Basket

Playoff, l'Unieuro vola in semifinale: "Risultato storico, lo dedichiamo ai tifosi. Un grande grazie ai ragazzi"

Nel post partita, chiusa 76-89, l'allenatore della Pieffe 2.015 sottolinea la generosità messa in campo dai suoi giocatori "in un momento difficile" per quello che sta attraversando la città dopo l'alluvione, ma anche per l'assenza di Vincent Sanford

"Un grande grazie ai ragazzi". Coach Antimo Martino saluta così la seconda vittoria di fila sul parquet di Chiusi che vale il pass per le semifinali playoff, dove affronterà una tra Cividale e Udine. Nel post partita, chiusa 76-89, l'allenatore della Pieffe 2.015 sottolinea la generosità messa in campo dai suoi giocatori "in un momento difficile" per quello che sta attraversando la città dopo l'alluvione, ma anche per l'assenza di Vincent Sanford. "E' una vittoria che dedichiamo ai nostri tifosi, un risultato storico per questa società, che non aveva mai raggiunto una semifinale playoff dalla sua fondazione. Quindi doppia soddisfazione".

Sono ben cinque i giocatori in doppia cifra, capitan Daniele Cinciarini, Fabio Valentini, Lorenzo Benvenuti, Lorenzo Penna e Nathan Adrian: "E' successo più di una volta, questa è una squadra che gioca insieme, che ha protagonisti che possono cambiare di partita in partita e quindi non sono sorpreso di questo". Dopo aver subìto un parziale di 29-16, Forlì ha indirizzato il match sul proprio binario colpendo in particolar modo dall'arco: "Abbiamo fatto la nostra partita, nel terzo abbiamo cercato dei tiri aperti dall'arco che non son andati a segno, mentre nell'ultimo abbiamo migliorato le percentuali". 

Chiudere la serie già Chiusi permette all'Unieuro di recuperare le energie fisiche: "3-0 o 3-1 contava poco, l'importante era battere Chiusi. Il risultato tuttavia ci gratifica, l'aspetto più importante sono stati i primi 5 minuti di Gara 2, dove abbiamo fatto vedere prima di tutto a noi stessi che eravamo nella serie, approcciando la prima delle due partite nel miglior modo possibile, dandoci grande fiducia e sicurezza".

Chi vorrebbe incontrare tra Udine e Cividale? "Non mi interessa, non è giusto avere delle preferenze. La nostra squadra non ha mai fatto calcoli, andando vincere nella seconda fase a Cantù nonostante il primo posto già acquisito. I calcoli non portano bene. Giovedì è giusto staccare la spina, poi andremo a vedere". Quanto a Sanford, "c'è ottimismo. Il lavoro sta proseguendo molto bene. Senza sbilanciarci, siamo sulla buona strada"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff, l'Unieuro vola in semifinale: "Risultato storico, lo dedichiamo ai tifosi. Un grande grazie ai ragazzi"

ForlìToday è in caricamento