rotate-mobile
Basket

Eletto dal popolo biancorosso "Leggenda" del basket forlivese: è tempo di premiazioni per Rod Griffin

Si tratta, spiega la società, di "un riconoscimento pensato per sottolineare la continuità del presente con la storia della pallacanestro cittadina: ricordando anche che Rod vinse il contest “Leggenda” promosso sui social, e nel quale votarono tantissimi tifosi biancorossi"

E' uno dei simboli del basket forlivese. Ha fatto la storia della pallacanestro cittadina. Ma al tempo stesso è storia, presente ed emblema della passione per la palla a spicchi in città. Stiamo parlando di Rod Griffin, al quale la Pallacanestro Forlì 2.015 gli riconoscerà il titolo di "Leggenda". Quella di domenica sarà quindi una giornata speciale. Si tratta, spiega la società, di "un riconoscimento pensato per sottolineare la continuità del presente con la storia della pallacanestro cittadina: ricordando anche che Rod vinse il contest “Leggenda” promosso sui social, e nel quale votarono tantissimi tifosi biancorossi". La cerimonia avverrà prima del match contro la Tassi Group Ferrara, in programma domenica alle 18. 

La "Pantera Nera" ha infiammato il Villa Romiti negli anni ’80, conquistando il pubblico forlivese. E' stato infatti tra i giocatori che ha avvicinato tanti tifosi al mondo della pallacanestro e che aperto la strada ai tanti campioni che sono passati nella città mercuriali negli anni successivi. "Sono legato a tutti i miei compagni di squadra - aveva esternato in un'intervista rilasciata a ForlìToday -. E' chiaro col tempo non ci si senta più spesso, però sono legato a tutti. Alcuni li sento anche per la vicinanza, però non c’è una persona in particolare a cui sono legato di più".

Griffin, che si è legato stabilmente alla città, è stato nominato "leggenda" del basket forlivese attraverso un contest lanciato dalla Lega Nazionale Pallacanestro nel 2020 per coinvolgere gli appassionati della pallacanestro in un periodo orfano della palla a spicchi a causa dell'emergenza sanitaria da covid-2019. I tifosi erano chiamato ad eleggere il proprio beniamino tra 16 campioni che hanno indossato i colori della squadra mercuriale. Dopo avere "eliminato" agli ottavi Attruia, ai quarti Bonamico ed in semifinale Niccolai, Rod Superstar ha vinto anche la finale contro una stella del basket mondiale passata da Forlì, come Bob McAdoo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eletto dal popolo biancorosso "Leggenda" del basket forlivese: è tempo di premiazioni per Rod Griffin

ForlìToday è in caricamento