menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, due trasferte consecutive per Forlì: si inizia in Piemonte

L'AT.ED.2 alla prova del nove; dopo aver collezionato quattro vittorie interne che con 12 punti la collocano a ridosso della zona play-off saluta il campo amico di Meldola per quasi un mese

L'AT.ED.2 alla prova del nove; dopo aver collezionato quattro vittorie interne che con 12 punti la collocano a ridosso della zona play-off saluta il campo amico di Meldola per quasi un mese. Sabato prossimo i romagnoli saranno di scena in terra piemontese ospiti del Carmagnola, poi dopo il turno di riposo previsto per sabato 30 novembre nel primo week end di dicembre saranno ospiti del Lecco; torneranno invece a giocare in casa sabato 14 dicembre quando a Meldola arriverà il Sestu.

Sfida, quella di sabato  in terra cuneese, dal risultato tutt'altro che pronosticabile; se da una parte Forlì non ha mai conquistato punti in trasferta i piemontesi non hanno mai vinto in casa collezionando solo due pareggi, alla prima giornata col Pesaro-Fano e alla terza contro il Fassina. Due le vittorie esterne, contro Toniolo e Tridentina, che collocano la matricola piemontese all'ottavo posto in classifica con 8 punti.

I PRECEDENTI: sfida tra due matricole al loro primo anno nella seconda serie nazionale; entrambe le compagini hanno vinto nella passata stagione i propri raggruppamenti di serie B conquistando la promozione diretta e qualificandosi per le finali di coppa Italia a Porto San Giorgio. Proprio ad aprile nelle marche l'unico precedente tra le due formazioni che si affrontarono nei quarti di finali: a spuntarla dopo il vantaggio iniziale di giallo neri di Lino Gomes furono i ragazzi di Matteucci che con una tripletta d'autore di uno straordinario Salles si imposero per 3-1 qualificandosi alla semifinale del giorno successivo.

L'AVVERSARIO: La  CLD Carmagnola è allenata dal player-manager Lino Gomes, icona del futsal internazionale e vecchia conoscenza dei romagnoli dai tempi in cui allenava l'Aosta. Quel Lino Gomes che è tornato a giocare proprio sabato scorso e ha contribuito alla vittoria per 1-0 sul campo della Tridentina firmata dalla rete del brasilaino Daniel Pereira Pizzo. Squadra dall'età media molto giovane dove, escluso il tecnico che deve compiere le 40 primavere, tutti i giocatori sono nati dal 1987 in su. Nella rosa, tra brasiliani e spagnoli, spicca il nome dell'oriundo Zanella ex Asti e Loreto.

LA SQUADRA: Matteucci va in cerca dei primi punti lontano dalla Romagna; se nelle prime due trasferte in casa di Reggiana e Pesaro i romagnoli, molto rimaneggiati, offrirono due brutte prestazioni, nell'ultima gara esterna sul campo della capolista Gorizia sono usciti sconfitti di misura offrendo una prestazione da grande squadra. Proprio da qui vuole ripartire il tecnico forlivese che però ha i suoi guai di formazione anche in questo turno: Pietrobom ancora out per via del tesseramento, anche se da Roma sembra che si stia muovendo qualcosa, mentre Paulinho Garibaldi è stato fermato dal giudice sportivo per un turno dopo il rosso rimediato sabato nella partita vinta per 3-1 contro il Gruppo Fassina. Sembra invece recuperato il giapponese Nakamura fermo sabato scorso in via precauzionale per un risentimento muscolare.

FISCHIO D'INIZIO ore 15 al Pala Sport di CARAMAGNA PIEMONTESE (CN), arbitreranno i signori Stefano Pani (Oristano), Marco Brasi (Seregno) CRONO: Rocco Morabito (Vercelli).

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento