rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Calcio a 5, serie A2: impresa del Forlì sul campo del Gruppo Fassina

L'At.Ed.2 che allunga a quattro risultati utili consecutivi la propria striscia positiva ed ora sul suo cammino arrivano i due scontri diretti con Carmagnola e Lecco col vantaggio di potersela giocare in entrambi i casi sul campo amico di Meldola

L'At.Ed.2 espugna il campo del Gruppo Fassina, impresa riuscita fino solo alla capolista Gorizia alla seconda giornata, con una grande prova di maturità che le permette di accorciare il gap dalla zona play-off a sole tre lunghezze visto la sconfitta di venerdì sera dell'Aosta,
quinto della classe, sul campo del Cagliari. L'At.Ed.2 che allunga a quattro risultati utili consecutivi la propria striscia positiva ed ora sul suo cammino arrivano i due scontri diretti con Carmagnola e Lecco col vantaggio di potersela giocare in entrambi i casi sul campo amico di Meldola. Con cinque partite ancora da giocare il sogno play-off sembra essere alla portata dei romagnoli.

Pronti via e At.Ed.2 in vantaggio dopo neanche un minuto di gioco: Pietrobom viene servito al limite dell'area spalle alla porta, il brasiliano protegge palla e scarica di suola per l'accorrente Vignoli che non sbaglia. L'At.Ed.2 gioca meglio ma i padroni di casa trovano alla prima occasione il pari al 3' con Imamovic che devia in rete a centro area una conclusione dalla distanza di un suo compagno per l'1-1. Il pareggio galvanizza i padroni di casa che passano in vantaggio al 12' con Rafinha che è il più lesto di tutti e risolve in rete una mischia creatasi nell'area romagnola sugli sviluppi di un corner.

I padroni di casa raggiungono il bonus dei falli già al 13' e sfiorano il terzo gol pochi minuti dopo ma il palo salva Moretti. Ma il finale di tempo è tutto di marca forlivese: al 17' arriva il pareggio di Lucas che finalizza un contropiede tre contro due iniziato da Salles e proseguito da Vignoli che calcia verso il secondo palo dove Lucas arriva alla deviazione vincente, poi pochi minuti dopo è sempre Lucas a trovarsi a tu per tu col portiere locale che è però è bravo in uscita a chiudere lo specchio al forlivese, ed infine ad un minuto dalla sirena arriva la doppia occasionisissima per Pietrobom: il pivot spalle alla porta dal limite riesce a girarsi e calciare: la palla coglie il palo e gli torna fra i piedi ma lo stesso Pietrobom da pochi centimetri spara incredibilmente alto con tutto lo specchio libero a disposizione. Si va così al riposo sul 2-2.

La ripresa si gioca su ritmi più bassi ma è lo stesso spettacolare: At.Ed.2 di nuovo in vantaggio al 2' con Garibaldi che segna su uno schema da calcio di punizione ma i padroni di casa pareggiano già al 4' con Piscitelli il cui tiro apparentemente innocuo trova la sfortunata deviazione di Salles che spiazza il proprio portiere. E' comunque l'At.Ed.2 che gioca meglio e fa la partita con buon giro palla che allarga in più occasioni la difesa veneta e, dopo una buona occasione capitata sui piedi di Lucas, ritorna in vantaggio con la perla di Pietrobom che salta il proprio marcatore con una suolata e di potenza insacca la rete del 4-3 al 16'.

Mister Mungo decide a 2'50'' dalla sirena di giocare senza portiere in cerca del pareggio ma crea una sola grossa occasione  su cui Moretti risponde da campione, anzi è Forlì che riesce a calciare due volte verso la porta sguarnita dopo aver recuperato palla: nella prima Vignoli coglie il palo, mentre nella seconda è Garibaldi a 15'' dalla sirena  a centrare il bersaglio dalla distanza con la rete che vale il 5-3 finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, serie A2: impresa del Forlì sul campo del Gruppo Fassina

ForlìToday è in caricamento