menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, l'At.Ed.2 sciupa un doppio vantaggio: solo pari col Gruppo Fassina

Punti importanti sfuggiti a pochi secondi dalla sirena finale che tengono Forlì nelle zone calde della classifica: con 6 punti in coabitazione con l'Astense, l'At.Ed.2 ha ora due punti di margine sul quartetto che chiude la classifica

 L'At.Ed.2 mette una pezza sull'emorragia di sconfitte conquistando un punto sul campo del Gruppo Fassina. Pareggio che non può certo soddisfare mister Matteucci che non vede premiata coi tre punti una prestazione importante, col grande rammarico di essere scappati via sul doppio vantaggio per ben due volte (3-1 e 5-3) per essere rimontati in entrambe le occasioni con la rete del 5-5 subita a 20'' dalla sirena finale con i veneti impegnati a giocare col quinto di movimento, situazione analoga a quanto successo alla prima di campionato a Lecco.

Punti importanti sfuggiti a pochi secondi dalla sirena finale che tengono Forlì nelle zone calde della classifica: con 6 punti in coabitazione con l'Astense, l'At.Ed.2 ha ora due punti di margine sul quartetto che chiude la classifica formato dallo stesso Fassina, Milano e Carmagnola prossimi avversari proprio dei galletti, ed Aosta mentre davanti Arzignano e Lecco entrambe vincenti allungano sul gruppone di bassa classifica.

LA PARTITA - Matteucci conferma il quintetto Massafra, Salles, Verona, Thiago, Bizjak risponde la coppia Mungo-Dionisi, che deve far a meno di Ortega, con Modrusan fra i pali, Guedes, Kytola, Cecchini e capitan Vinicius. In avvio solo conclusioni dalla distanza con il finlandese Kytola che scalda le mani a Massafra in un paio di occasioni con l'equilibrio che si spezza grazie alla rete di Thiago Marues che sfrutta al meglio una bella giocata di Bizjak. Forlì sembra poter controllare il match ma un po a sorpresa arriva il pari dei padroni di casa con Kytola che in spaccata fa secco Massafra trasformando in rete una bella giocata di Guedes. Ma Forlì non ci sta e nel finale di tempo trova due reti in un minuto: prima e Thaigo Marques a raddoppiare con un bel tiro da posizione defilata sull'assist di Bizjak poi è proprio lo sloveno ad andar via di potenza a due avversari e trafiggere di potenza l'incolpevole Modrusan per il 3-1 con cui si va la riposo.

In avvio di ripresa l'At.Ed.2 ha la grande occasione di chiudere il match già al 1' ma Modrusan devia sulla traversa una pericolosa conclusione di uno scatenato Thiago Marques e al 2' la beffa del 2-3 firmato con una pregevole giocata da Guedes che riapre il match. Ora i padroni di casa spingono con più intraprendenza ed al 11' capitan Vinicius trova la rete del pareggio con un diagonale rasoterra. L'inerzia del match sembra invertita ma è qui che l'At.Ed.2 torna protagonista e al 14' Lupoli si fa spazio nella difesa veneta e con un tiro preciso riporta avanti i romagnoli sul 4-3. I veneti optano così di rischiare per gli ultimi minuti la carta del portiere di movimento ma la mossa sembra azzardata infatti Thiago Marques segna a porta vuota la sua terza rete personale per il 5-3 al 17' che sembra chiudere i conti, ma i veneti non demordono e continuando a giocare senza portiere trovano le due reti al 19' e al 20' di Guedes e Cardellicchio per il 5-5 finale che esalta i locali per l'inaspettata rimonta e abbatte gli ospiti che già assaporavano i tre punti.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento