Sport

Calcio a 5, Coppa ER: il Forlì pareggia col Russi e vince il proprio raggruppamento

Un 3 a 3 che permette alle due squadre di chiudere imbattute la fase a girone a quota sette punti, coi forlivesi che vincono il raggruppamento in virtù di una migliore differenza reti

Serviva un pareggio ad entrambe le squadre per passare il turno e pareggio è stato ma al contrario di quello che si possa pensare è stata partita vera per 60 minuti più recupero con i padroni di casa avanti in tre occasioni e gli ospiti mai domi capaci di rimontare altrettante volte l’ultima in pieno recupero. Un 3 a 3 che permette alle due squadre di chiudere imbattute la fase a girone a quota sette punti, coi forlivesi che vincono il raggruppamento in virtù di una migliore differenza reti e i falchetti che accedono alla fase ad eliminazione diretta essendo una delle due migliori seconde dei sei gironi.

Forlì che sblocca la gara all’11esimo con Simoncelli che va via in bello stile al suo marcatore sull’out di sinistra e fredda con un tiro a giro sul secondo palo Masetti. Russi fortunato nell’occasione del pareggio, infatti al 16esimo, su un corner dalla sinistra Iervasi calcia rasoterra trovando una deviazione di un difensore locale che mette fuori causa Valpiani. Forlì comunque più propositivo nella prima frazione che trova proprio nell’ultimo giro di lancette la rete del 2-1 con Di Maio che solo davanti a Masetti scambia due volte con Simoncelli prima depositare in porta.

Nella ripresa il Russi parte deciso con la consapevolezza che con una sconfitta sarebbe probabilmente eliminato. Il pari arriva al quinto con Garbi che tutto solo sul secondo palo appoggia in rete un bell’assist di Cedrini abile a districarsi tra tre difensori forlivesi sulla fascia sinistra. La partita rimane gradevole e le emozioni non mancano ma per il nuovo vantaggio forlivese bisogna aspettare fino al 21esimo. Mozzoni, oggi al rientro dopo 8 mesi di calvario causa un brutto infortunio, ruba palla a metà campo, punta centralmente, finta lo scarico sulla sinistra e mette così a sedere il centrale del Russi, poi arrivato poco fuori il limite dell’area lascia partire un rasoterra imprendibile per Masetti. A questo punto gli ospiti si riversano in avanti giocando in svariate azioni col quinto di movimento, forcing premiato al secondo di recupero con una palla messa in mezzo dal fondo di destra che passa tra una selva di gambe e finisce sul piede di Iervasi che da due passi non può sbagliare per il pareggio finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, Coppa ER: il Forlì pareggia col Russi e vince il proprio raggruppamento

ForlìToday è in caricamento