rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Sport

Calcio a 5, il diesse Ghirelli striglia i suoi in vista dei prossimi impegni

Ed è nel momento più difficile che torna a parlare il diesse forlivese Maicol Ghirelli

Perdere fa sempre male ma farlo dilapidando nella seconda metà della ripresa un triplice vantaggio lo fa ancora di più. Ed è nel momento più difficile che torna a parlare il diesse forlivese Maicol Ghirelli: "Sicuramente perdere così brucia parecchio, a livello tecnico abbiamo sbagliato la difesa sul portiere di movimento e sono già due partite che perdiamo così. Sicuramente dobbiamo migliorare questo aspetto ma non dimentichiamo le numerose troppe occasioni sbagliate sotto porta, se non fai gol quando puoi farlo allora poi diventa difficile fare risultato".

Tanti complimenti nelle ultime uscite ma solo un punto racimolato che allontano in maniera definitiva le speranze di accendere ai playoff: "Qui sento parlare di play off quando credo che il nostro obbiettivo salvezza ancora non sia matematico quindi cerchiamo di conquistare di raggiungere l’aritmetica il prima possibile poi l’obbiettivo sarà quello di vincere tutte le partite come sempre quando andiamo in campo. Stimoli? Quando indossi la maglia di una società con ventidue anni di storia tra serie B e A2 gli stimoli ti devono venire anche se giochi una amichevole".

Parole dure del diesse forlivesi che striglia la squadra alla vigilia di una settimana decisiva con tre gare in sette giorni, le trasferte contro Fossolo e Sassuolo intramezzate nel turno infrasettimanale dal derby interno contro il Santa Sofia: "Pensiamo intanto una alla volta, sabato c’è il Fossolo squadra che certo non merita come il Casalgrande la classifica che ha e andare nel loro campo dalla dimensioni ridotte a giocare sarà molto difficile – conclude Ghirelli – dai ragazzi mi aspetto semplicemente quello che stanno facendo da inizio anno ovvero tanto lavoro in settimana e ottime prestazioni al sabato con la piccola differenza che queste si tramutino in punti; a me non interessano i complimenti che ci vengono fatti tanto il 90% di questi provengono da chi poi non vede l’ora di vederci perdere per sghignazzare alle nostre spalle. Torniamo a fare punti e a continuare l’ottimo lavoro svolto fino ad ora, i conti li faremo dopo l’ultima giornata di campionato farli prima non serve a nulla".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, il diesse Ghirelli striglia i suoi in vista dei prossimi impegni

ForlìToday è in caricamento