menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, il Forlì cala il poker e si 'beve' il Portos

Era la partita più attesa della giornata tra le due formazioni più accreditate per la vittoria finale del torneo ed il match non ha deluso le aspettative. Ritmi altissimi e giocate d'alta scuola

Era la partita più attesa della giornata tra le due formazioni più accreditate per la vittoria finale del torneo ed il match non ha deluso le aspettative. Ritmi altissimi e giocate d'alta scuola hanno fatto divertire il numeroso e sportivo pubblico marchigiano che alla fine ha applaudito vincitori e vinti.

 Forlì che con questa autoritaria vittoria in trasferta si candida come favorita assoluta del raggruppamento. In classifica infatti solo il Futsal Barletta tiene il passo a punteggio pieno dei galletti vincendo il derby con l'altra barlettana mentre delude il Salinis, prossimo avversario dei romagnoli, che dopo l'autoritaria vittoria alla prima giornata cade tra le mura amiche sotto i colpi del Vis Lanciano. Delude anche il Manfredonia che all'esordio non va oltre il pari in terra abruzzese contro il Real Dem. Cade anche il Porto S. Girogio nel derby marchigiano contro il Cus Ancona che aggancia i cugini a quota tre in classifica.

Sotto i riflettori non può che esserci il capocannoniere del campionato Lucas Cantieri che dopo la doppietta all'esordio in maglia biancorossa contro il Barletta stende anche il Portos con quattro reti una più bella dell'altra coronando la splendida prestazione collettiva che hanno offerto i ragazzi di Matteucci.


LA CRONACA: Due gli assenti eccellenti Shinji da una parte mister Maurinho dall'altra ma tanti campioni in campo. I quintetti: Moretti, Perrotti, Vignoli, Salles, Cangini da una parte, Chemin, Lona, Guerra, Felicetti, Verona dall'altra.

Parte più spavalda la formazione del Portos che nei primi tre minuti tiene un buon possesso di palla ma trovando solo conclusioni dalla distanza che non impegnano più di tanto un attento Moretti o sfilano a lato. Passate le sfuriate iniziali dei padroni di casa Forlì prende campo e comincia a rendersi pericoloso sfiorando il vantaggio in due occasioni con le conclusioni di Perrotti e Salles.

Vantaggio che arriva meritato al 10': lancio perfetto di Moretti con le mani, aggancio al volo di Cantieri che sorprende in velocità Lona e tutto solo davanti a Chemin lo salta con una suolata ed insacca il vantaggio ospite a porta vuota.

Forlì sembra controllare la gara ma la 14' Moretti stende il pivot marchigiano in area e dal dischetto del rigore Guerra non sbaglia per l'1-1. Il pareggio subito non fa cambiare l'inerzia del match anzi Forlì' viene fuori con belle giocate in velocità sfiorando il vantaggio in due occasioni: al 15' è Cangini dalla sinistra a colpire la traversa poi al 16' è ancora il capitano forlivese che dopo un bel triangolo con Salles solo davanti a Chemin calcia di prima a botta sicura ma non centra lo specchio per questione di centimetri. Vantaggio che comunque arriva un minuto dopo infatti al 17' Vignoli ruba palla sulla tre quarti e smarca sul centro sinistra l'accorrente Cantieri che con una botta terrificante sotto la traversa fa secco per la seconda volta l'incolpevole Chemin per il 2-1 con cui gli ospiti vanno in vantaggio al riposo.

Nella ripresa è ancora Forlì a partire meglio e a trovare il terzo gol con Salles che servito da calcio d'angolo calcia da fuori di potenza trovando una deviazione che spiazza Chemin. I padroni di casa non ci stanno e già a dodici dal termine cominciano a giocare costantemente con Chemin come quinto di movimento chiudendo Forlì nella propria metà campo e sfiorando in più occasioni il gol che riaprirebbe il match: al 9' Moretti dice di no alla botta di Ubaldi allungandosi sulla sua destra in angolo, poi è il palo a dire di no alla conclusione rasoterra di Verona, ma anche qui sembrerebbe poterci arrivare il portierone biancorosso che si ripete al decimo quando Guerra smarcato in area dalla sponda di testa di Vanderlei calcia a botta sicura ma si vede rimpallare il tiro dall'uscita di petto del numero uno forlivese. Al 13' l'azione è simile Vanderlei fa da sponda dalla sinistra e Guerra da due passi spara incredibilmente alle stelle.

Passati i pericoli Forlì torna a respirare e sembra poter passare gli ultimi minuti in controllo ma al 18' arriva la magia di Vanderlei che risolve una mischia nell'area forlivese con un tocco di tacco riaprendo la gara ma i marchigiani si riversano in avanti senza criterio e si espongono alle ripartenze dei forlivesi che chiudono le ostilità con altre due segnature di Cantieri che cala il suo personale poker e regala i tre punti ai romagnoli: al 19' sul lancio teso di Moretti Cantieri stoppa di petto si gira salta Chemin ed insacca poi un minuto dopo è Cangini che dopo una veloce ripartenza sulla sinistra serve al centro Cantieri che tutto solo salta ancora Chemin per il 5-2 finale.

PROSSIMO IMPEGNO sabato prossimo quando l'AT.ED. 2 esordirà nel nuovo Pala Sport di Meldola, ospite di turno i pugliesi del Salinis.

IL TABELLINO:
FUTSAL PORTOS – AT.ED.2 FORLI' 2-5 (p.t. 1-2)

PORTOS: Chemin, Guerra, Ubaldi, Vanderlei, Felicetti, Falconi, Sestili, Verona, Lona, Pennacchietti An., Pennacchietti Al., Fiori. All. Maurinho

FORLI': Bianchi, Perrotti, Salles, Migliori, Guarin, Patruno, Cangini Greggi, Cantieri, Ruffilli, Vignoli, Bressan, Moretti. All. Matteucci

ARBITRI: Fiorentino (Molfetta), Gramegna (Molfetta)
CRONOMAN: Malpiedi (Fermo)

AMMONITI: Vignoli (F), Felicetti (P)

MARCATORI: 10' e 17' Cantieri (F), 14' rig. Guerra (P) del p.t.; 5' Salles (F), 18' Vanderlei (P), 19' e 20' Cantieri (F) del s.t.


NOTE: spettatori 300 circa; tiri liberi Portos (0/0;0/0), Forlì (0/0;0/0)

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento