Calcio a 5, il Forlì passa anche ad Osteria e si conferma al quarto posto

Il Forlì si consolida così al quarto posto in classifica con 28 punti a pari merito con l’Ic Futsal, vittorioso per 6-4 in casa contro il Sassuolo

Inizia nel migliore dei modi il 2020 dei forlivesi capaci di espugnare agevolmente il campo dell’Osteria Grande per 5-1. Il Forlì si consolida così al quarto posto in classifica con 28 punti a pari merito con l’Ic Futsal, vittorioso per 6-4 in casa contro il Sassuolo e prossimo avversario dei galletti al Pala Marabini in un derby d’alta classifica, e col Balca vincente per 5-2 in casa col Baraccaluga.

La cronaca

Ospiti che impattano molto bene la gara e nei primi dieci minuti producono una mole di gioco e occasioni importanti. al terzo Di Maio sbaglia da buona posizione sparando alto ed un minuto dopo ancora Di Maio libero sul secondo palo calcia a botta sicura ma Salvini gli dice di no con un intervento miracoloso in spaccata. Al 6′ ci prova Cuadrado che calcia addosso a Salvini che respinge sui piedi di Cangini che sbaglia il tap in non inquadrando lo specchio. Stesso copione un minuto più tardi con Benhya involato verso la porta che si fa chiudere ancora da un ottimo Salvini. Al decimo Fabbri spreca provando una magia di tacco e sulla panchina del Forlì cresce un certo malumore per le tante occasioni sprecate. Ma al 12esimo sale in cattedra capitan Cangini che prima sblocca la gara con un gran trio al volo sotto la traversa poi un minuto più tardi raddoppia. Il doppio vantaggio spiana la strada agli ospiti che giocando con più serenità trovando altre due reti con Kurti e Caudrado. Prima del riposo si mette in luce anche Cassano con un salvataggio prodigioso che salvaguarda il 4-0 di metà gara.

Nella ripresa ampio spazio alle rotazioni e partita virtualmente chiusa al 4′ quando ancora Kurti trova la sua doppietta personale firmando in bello stile il 5-0. All’11 padroni di casa trovano la rete della bandiera col portiere Salvini che avanza oltre la metà campo e segna con un rasoterra velenoso. La rete galvanizza i padroni di casa che giocano una decina di minuti di buon futsal dove avrebbero meritato sicuramente almeno un altra rete ma poi torna fuori il Forlì che colpisce un palo con uno sfortunato Di Maio e si rende ancora pericoloso con due conclusioni di Kurti e Cuadrado su cui Salvini strappa gli applausi confermandosi per distacco migliore in campo dei suoi. Si arriva così al fischio finale con un Forlì che conduce con serenità in porto la vittoria costruita con merito nella prima frazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Elezioni, i programmi a confronto in 7 domande uguali per 7 candidati: queste le loro priorità e proposte

  • In fuga a tutto gas sull'auto rubata: il lungo inseguimento finisce con lo schianto e l'arresto

  • Volto coperto e pistola in pugno: ancora un assalto in una farmacia di Forlimpopoli

Torna su
ForlìToday è in caricamento