Calcio a 5, il trofeo 'Memorial Pelo' per ricordare l'anima del paese

L'uomo era conosciuto da tutti in paese come “Pelo” ed era stato anima e gestore, assieme alla moglie Lina e alla figlia Rosi, del Bar Amarcord per oltre trent’anni

A Rocca San Casciano, domenica 18 agosto, a partire dalle ore 19:30 presso il campo da calcio a 5 dell’area verde “bosco” con ingresso da via San Francesco, si svolgerà il Trofeo “Memorial Pelo”, per ricordare, a dieci anni dalla scomparsa, Tomaso Mecatti, conosciuto da tutti in paese come “Pelo”, anima e gestore, assieme alla moglie Lina e alla figlia Rosi, del Bar Amarcord per oltre trent’anni.

A fronteggiarsi in campo saranno squadre rappresentative di alcune delle generazioni di ex bambini e ragazzi “cresciuti” al Bar Amarcord. Tra i tanti partecipanti, vi saranno anche il sindaco di Rocca San Casciano, Pier Luigi Lotti, e il vicesindaco, Lucio Giorgini. La serata avrà anche uno scopo solidale con la raccolta di offerte a sostegno dell’Admo, Associazione Donatori di Midollo Osseo.

Mecatti era nato a Rocca San Casciano il 18 luglio 1938 e all’inizio degli anni ’70 aveva aperto il Bar Amarcord, tuttora esistente, divenuto ben presto punto di ritrovo per tantissime persone, soprattutto giovani, attirati dalla sua proverbiale simpatia, condita con vere e proprie perle di saggezza, e dalla sua passione sportiva. Grande era l’interesse di “Pelo” per il calcio. Era un tifosissimo del Milan, e tanta era anche la passione con cui seguiva la squadra del suo bar nel torneo di calcio amatoriale che si svolgeva ogni estate a Rocca. Deceduto il primo settembre 2009 all’età di 71 anni, in tantissimi conservano di lui un indelebile piacevole ricordo per gli allegri momenti trascorsi insieme al Bar Amarcord.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

Torna su
ForlìToday è in caricamento