menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5,l'At.ed 2 Forlì tiene la vetta con un'altra vittoria

Era la partita più attesa e le due compagini, rispettivamente prima e seconda della classe del girone C, del calcio a 5, non hanno deluso le aspettative; davanti ha un palazzetto gremito

Finisce ancora con una vittoria, questa volta la AT.ED.2 Forlì ha vinto sul FUTSAL Portos (Ascoli Piceno) per 3 a 2. Era la partita più attesa e le due compagini, rispettivamente prima e seconda della classe del girone C, del calcio a 5, non hanno deluso le aspettative; davanti ha un palazzetto gremito in ogni ordine di posto le due squadre si sono affrontate a viso aperto senza fare calcoli per dimostrare chi tra le due era la più forte: il risultato è stato una partita spettacolare, giocata su ritmi altissimi, col risultato in bilico fino alla sirena finale e a spuntarla, come all'andata, è stata ancora una volta la squadra di mister Matteucci.

Straordinari tutti i ragazzi dell'AT.ED.2 che dall'inizio del campionato sanno solo vincere e anche oggi hanno dimostrato la forza del gruppo: una squadra matura che sta meritando la promozione in serie A2, una squadra capace di colpire nei momenti chiave della gara, capace di gestire quando le energie vengono meno, e capace di soffrire e buttare il cuore oltre l'ostacolo quando durante il forcing finale dei marchigiani ci si è dovuti chiudere a difendere.

Onore delle armi al Portos degli intramontabili Maurinho e Vinicus Lona, unico avversario dall'inizio del campionato che è riuscito a tener il fiato sul collo ai romagnoli ma che ora si deve arrendere ai numeri impietosi della classifica che valgono più di una sentenza: con otto gare da disputare da qui alla fine del campionato il gap è ora di undici lunghezze coi romagnoli avanti anche negli scontri diretti.

La partita: Formazioni al gran completo: Moretti, Salles, Perrotti, Vignoli Shinji da una parte, Chemin, Lona, Maurinho, Verona, Felicetti dall'altra; partita subito accesa con Perrotti che su punizione al 2' fa tremare Chemin che di piedi è abile a deviare sul palo; dall'altra parte è Maurinho a pareggiare il conto dei legni cogliendo il montante di sinistra con un preciso mancino al 4'; al 10' è Vignoli con una puntata rasoterra a sfiorare il vantaggio ma il suo tiro fa solo la barba al palo; è solo il preludio al gol che arriva al 11' con Cangini che ruba palla sulla tre quarti, smarca Salles al limite dell'area, gran tiro sotto la traversa e 1-0 Forlì; i romagnoli potrebbero subito raddoppiare questa volta è Salles a suggerire sul secondo palo per Cangini ma sul tiro a botta sicura Chemin è miracoloso.

Raddoppio che arriva comunque al 13' con una punizione dal limite sfruttata con esperienza dai romagnoli. Perrotti allarga sulla destra per Vignoli che di prima gli restituisce la palla facendo sedere il portiere, tiro di piatto di Perrotti e raddoppio servito; la partita è spettacolare e al 15' è Lona a sfiorare la rete dell' 1-2 ma sulla sua puntata dalla sinistra Moretti di piedi riesce miracolosamente a mettere sopra la traversa. Al 16' Forlì a l'occasione di chiudere il match ma su tiro libero Salles calcia alto. La dura legge del calcio vale anche per il futsal e Maurinho al 17' riapre la gara approfittando di uno strano rimpallo il player-manager marchigiano è il più lesto ad arrivare sul pallone e fare secco Moretti con un preciso rasoterra dal limite dell'area che s'infila nell'angolino per il 2-1 con cui si va al riposo.

La ripresa è altrettanto spettacolare ed intensa: al 3' su un angolo dalla sinistra Felicetti smarca Maurinho al limite dell'area tiro a botta sicura gran riflesso di Moretti che respinge; al 3' il Portos fa salire Chemin come quinto di movimento, la circolazione della palla è troppo frenetica ed al primo errore su una palla vagante si avventa Cangini che calcia dalla sua tre quarti inquadrando la porta vuota. I marchigiani non demordono e riaprono subito la gara con Verona che al 4' imbuca per Lona che di prima con un delizioso tocco beffa Moretti in uscita por la rete del 2-3. Il forcing marchigiano è costante col cronometro che corre pianissimo ma per assurdo le occasioni più grosse capitano ai romagnoli: al 6' Salles va via sulla destra centra per Shinji che tutto solo mette incredibilmente fuori da due passi; al 7' è Vignoli che imbecca sulla corsa Cangini solo davanti a Chemin, tiro di prima ma Chemin in uscita bassa respinge; all'11 su un angolo di Perrotti è Shinji di piattone sfiorare il palo opposto; Forlì non riesce a chiudere la gara ma non corre particolari rischi allora a meno tre dalla fine i marchigiani ritentano la carta del portiere volante facendo salire Chemin: i tre minuti sembrano non finire mai ma il muro forlivese regge anzi al 18' è ancora Forlì a sfiorare la rete della sicurezza Shinji calcia dalla sinistra Chemin respinge tap-in di Cangini ma la traversa gli nega la gioia della doppietta: i secondi finali sono infiniti e su ogni palla recuperata il palazzetto di Meldola esplode in un boato fino al fatidico fischi finale che incorna Forlì come regina incontrastata del girone C.

PROSSIMO IMPEGNO vedrà Forlì impegnato nell'ultima delle quattro trasferte in Puglia sul campo del Salinis sabato 2 febbraio: sabato prossimo il campionato sarà fermo per la prima giornata dei triangolari di coppa Italia con Forlì che riposa e osserverà da spettatore le sue due avversarie Arzignao e Prato che si scontreranno sul campo dei veneti.

FORLI': Pasquale, Perrotti, Salles, Migliori, Fumia, Bressan, Cangini Greggi, Mirenda, Ruffilli, Vignoli, Shinji, Moretti. All. Matteucci

PORTOS: Chemin, Ubaldi, Sestili, Salomone, Felicetti, Verona, Russo, Maurinho, Cesetti, Lona, Pennacchietti An., Pennacchietti Al.. All. Maurinho

ARBITRI: Chiara (Cagliari), Sessego (Cagliari)

CRONOMAN: Signaroldi (Piacenza)

AMMONITI: Maurinho (P), Salles (F), Lona (P)

MARCATORI: 11' Salles (F), 13' Perrotti (F), 17' Maurinho (P) del p.t.; 3' Cangini Greggi (F), 4' Lona (P) del s.t.

NOTE: spettatori 450 circa, tiri liberi Forlì (0/1;0/0), Portos (0/0;0/0)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento