rotate-mobile
Sport

Calcio a 5, sarà un girone senza retrocessioni: intanto Forlì prevale su Perugia

L’AT.ED.2 conquista i primi punti stagionali battendo il Gadtch 2000 per 4-1 agganciando proprio i perugini in classifica a quota 3 punti

Nella giornata dove la federazione ufficializza che nel girone D dopo l’estromissione del Porto San Giorgio non ci saranno retrocessioni l’AT.ED.2 conquista i primi punti stagionali battendo il Gadtch 2000 per 4-1 agganciando proprio i perugini in classifica a quota 3 punti. Forlì in vantaggio al terzo minuto con una punizione potente di Gardelli che piega le mani a Fiorucci non perfetto nell’intervento basso. Ospiti che provano a reagire trascinati dal solito Caldarelli che sfiora due volte il palo alla sinistra di Tiago. Dall’altra parte Forlì sprecone che si divora almeno due gol già fatti con Mozzoni e Gardelli che sprecano da due passi solo davanti a Fiorucci.

Errori pagati a caro prezzo infatti al 17esimo su una punizione da distanza siderale Caldarelli trova la deviazione vincente della barriera che spiazza l’incolpevole Tiago per il gol del pareggio con cui si va la riposo. Ripresa più emozionante, al sesto Caldarelli colpisce il primo legno della sua partita, saranno quattro alla fine, mentre uno scatenato Gardelli spreca due ghiotte occasioni a tu per tu con Fiorucci dopo aver fatto tutto bene. Al nono clamoroso svarione dei direttori di gara: Mignini già ammonito stende uno scatenato Mozzoni lanciato a rete ma i direttori di gara incredibilmente ammoniscono il perugino sbagliato sanzionando l’incolpevole Mazzoli che prende su zitto zitto e salva i suoi dall’inferiorità numerica. L’episodio scuote il Forlì che sugli sviluppi di un corner dalla sinistra trova il vantaggio al decimo con Gardelli che devia sulla traversa sotto misura un tiro di Lucchese e poi ribadisce in rete il gol del vantaggio.

Gadtch che si riversa in avanti e prende tre legni nel giro di sessanta secondi con le micidiali puntate del solito Caldarelli due addirittura nella stessa azione dove è uno strepitoso Tiago e deviare da terra sulla traversa la secondo conclusione dopo il palo iniziale.

Tredicesimo minuto e arriva il rosso per il capitano forlivese Cangini, reo di una pallonata ad un avversario a gioco fermo; nei due minuti di inferiorità la difesa forlivese si esalta e nell’unica vera conclusione lasciata al solito Caldarelli, Tiago in spaccata mette in corner. Tornati in parità numerica Forlì chiude subito i conti con Correa che al 17esimo ruba palla a metà campo e s’invola solo contro Fiorucci saltandolo con una suolata e depositando in rete il 3-1. Perugia prova subito la carta di Amendola come quinto di movimento; la manovra è comunque poco efficace e Forlì arriva a calciare tre volte verso la porta sguarnita, Gardelli e Correa non centrano lo specchio per questione di centimetri mentre Lucchese ad un secondo dalla sirena non sbaglia per il 4-1 finale.

AT.ED.2 FORLI’ – GADTCH 2000 PERUGIA 4-1 (p.t. 1-1)

FORLI’: T. Casagrande, Bonetti, Pozzovivo, Mozzoni, Lucchese, Correa, Cangini Greggi, B. Casagrande, Di Maio, Sula, Gardelli, Simoncelli. All. Matteucci
GADTCH: Fiorucci, Cifardini, Amendola, Mignini, Caldarelli, Oubakrim, Picchiarelli, Bonomo, Mazzoli, Pagliaro. All. Veschini
ARBITRI: Zingariello (Prato), Filannino (Jesi)
CRONOMETRISTA: Parrella (Cesena)
MARCATORI: 3’ Gardelli (F), 17’ Caldarelli (G) del p.t.; 10’ Gardelli (F), 17’ Correa (F), 20’ Lucchese (F) del s.t.

AMMONITI: Mignini (G), Mazzoli (G)
ESPULSO: Cangini Greggi (F) al 13esimo del s.t.
NOTE: allontanato il tecnico forlivese Matteucci al 17esimo del s.t.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, sarà un girone senza retrocessioni: intanto Forlì prevale su Perugia

ForlìToday è in caricamento