Calcio a 5, scatta il campionato del Forlì: "Sarà una C1 di alto livello"

Parola al ds Ghirelli: "Lo staff tecnico che abbiamo allestito sta dimostrando di ben coesistere integrandosi a meraviglia"

Dopo l’assaggio di sabato 3 ottobre, coi galletti che hanno espugnato il Pala Flaminio di Rimini per 2-1 nella prima giornata di Coppa regionale, sabato scatta finalmente il massimo campionato regionale: “Abbiamo lavorato molto intensamente in questo mese abbondante di preparazione – racconta compiaciuto il diesse forlivese Ghirelli – ho visto un grande impegno da parte di tutti e tanta voglia di fare bene. Lo staff tecnico che abbiamo allestito sta dimostrando di ben coesistere integrandosi a meraviglia e questo ci permette di tenere sempre alta l’asticella degli allenamenti curando tutti i particolari nei minimi dettagli”.

Dettagli che si riveleranno fondamentali per ben figurare in campionato altamente competitivo: “Anche quest’anno affronteremo una C1 di alto livello con diverse squadre molto ben attrezzate. Noi non ci siamo voluti nascondere dichiarando apertamente di voler ambire ad un posto nei play-off promozione. Abbiamo pertanto allestito una buona rosa anche se negli ultimi dieci giorni abbiamo avuto delle defezioni non da poco che ci costringeranno a dover stringere i denti per le prime partite che già sono belle complicate di loro”.

Infatti il calendario ha messo subito il Forlì davanti a tre delle favorite assolute per la vittoria finale Dozzese, Balca e Real Casalgrandese: “Siamo il Forlì, la nostra storia e il peso della maglia che portiamo, ci impone a discapito delle defezioni di provare a sempre a fare risultato su ogni campo. Sabato faremo visita alla Dozzese, la favorita assoluta visto l’organico da categoria superiore che è stata in grado da allestire; fare risultato in casa loro forse è proibitivo per chiunque ma è giusto provarci, dobbiamo rispettare ogni singolo avversario che affronteremo ma non dobbiamo temere nessuno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande autostima e grande rispetto per la società per cui lavora emergono dalle parole del direttore sportivo forlivese che conclude il suo intervento esprimendo le preoccupazioni che attanagliano tutto lo sport dilettantistico: “ Si parte con la speranza di poter portare a termine la stagione, da parte nostra stiamo mettendo tutto l’impegno e l’attenzione possibile nel rispettare alla lettera ogni punto del protocollo per garantire la salute di tutti i nostri tesserati con la speranza che tutto questo ci riporti presto alla normalità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento