menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio a 5, testa coda per il Forlì. La capolista sfida il Buldog Lucrezia

AT.ED.2 Forlì attesa alla quarta giornata di campionato dalla trasferta di Cartoceto, provincia di Pesaro-Urbino, contro il Buldog Lucrezia. Trattasi di un vero e proprio testa coda

AT.ED.2 Forlì attesa alla quarta giornata di campionato dalla trasferta di Cartoceto, provincia di Pesaro-Urbino, contro il Buldog Lucrezia. Trattasi di un vero e proprio testa coda: ad osservare la classifica i numeri parlano di un Forlì capolista solitario a punteggio pieno dopo tre gare con 19 gol fatti e solo 4 subiti reduce dalla goleada interna contro la Salinis, mentre per i marchigiani, unica squadra ancora ferma al palo, vi è uno zero alla casella punti con uno score di 7 reti fatte e 13 subite in sole due gare giocate avendo già riposato alla seconda.

Ma analizzando bene le partite dei marchigiani si capisce perchè questa gara potrebbe riservare molte insidie per i galletti di Mister Matteucci: nella prima gara di campionato i Buldog hanno si perso in casa contro la Salinis per 9-4, ma sono rimasti in partita fino a metà ripresa per poi crollare solo nel finale, mentre nella gara di sabato scorso hanno perso di misura a casa del Lanciano secondo della classe per 4-3 uscendo dal campo con parecchi rammarici. Quale migliore occasione quindi per i marchigiani di sfruttare il fattore campo provando a fare lo sgambetto alla capolista.

LA SQUADRA: Matteucci recupera i pezzi infatti in settimana si sono riaggregati al gruppo i lungo degenti Ruffilli e Shinji: in particolare per il giapponese si tratterà del suo esordio stagionale, un recupero fondamentale per gli schemi di Matteucci per quantità e qualità che il nipponico è in grado di portare. Nessuno squalificato dal giudice sportivo. Intanto saluta il gruppo il terzo portiere Pasquale, per lui impegni lavorativi lo portano a trasferirsi oltre Manica, nella splendida Londra: la società, il mister e la squadra non possono che salutarlo con un grosso in bocca al lupo.

L'AVVERSARIO: Società molto giovane, soprannominati i "cagnacci", sono alla loro prima esperienza nel futsal nazionale e sono reduci da tre promozioni in altrettanti anni: tra i protasgonisti assoluti dei tre campionati vinti consecutivamente è il giovane mister Elia Renzoni (29 anni). Per il salto nel futsal nazionale il DG Amorino si è mosso sul mercato riportando a casa Eusepi, lo scorso anno campione d'Italia con l'under 21 del Pesaro Fano, e acquistando Balducci dal Corinaldo e Zavoli dal Montecchio. Confermato invece il blocco che ha dominato la C1 marchigiana, il portiere Del Grosso, Balducci, Valente e capitan Fiscaletti.

FISCHIO D'INIZIO  alle 15 presso l'impianto sportivo "Omar Sivori" di Cartoceto (PU),

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento