Sport

Calcio, Benuzzi: "Forlì è una piazza importante. Con Cangini grande sintonia"

La notizia della settimana è la riconferma del ds Sandro Cangini, il quale ha fatto presente che in questo ultimo mese tutta la squadra, staff compreso, sarà sotto osservazione per poi valutare chi verrà confermato per la prossima stagione

Il Forlì di mister Eugenio Benuzzi, dopo aver ricaricato le pile, si rituffa nel campionato. Il menù della 34esima giornata offre la sfida esterna contro il Lentigione. L'allenatore dovrà fare a meno di Ferri Marini, Ghidini e Baldinini. "Sarà una partita contro una squadra che insieme alla Sammaurese e all’Imolese ha vinto più partite in casa - premette Benuzzi -. Sarà sicuramente una bella partita di calcio. Lentigione è una grande squadra, ben allenata e con tanta fisicità, poi troviamo un ex come Radoi che ultimamente si è messo a segnare. Queste sono le partite dell’ultimo mese, quindi da interpretare in una certa maniera".

La notizia della settimana è la riconferma del ds Sandro Cangini, il quale ha fatto presente che in questo ultimo mese tutta la squadra, staff compreso, sarà sotto osservazione per poi valutare chi verrà confermato per la prossima stagione. "Credo che il dare la possibilità a Cangini di continuare a programmare la prossima stagione è una mossa della società che mi fa molto piacere perché sto lavorando con lui con grande sintonia - afferma l'allenatore -. Io credo che ognuno debba sapere cosa deve fare".

"Siamo una categoria dilettantistica, ma tutti i componenti sono professionisti e si vive sperando nell’ingaggio per la futura stagione - continua -. Il fatto che uno abbia la fortuna di essere a Forlì è importante, bisogna tenersi stretta questa piazza. La professionalità di un giocatore o di un allenatore stia nelle motivazioni intrinseche. Cerco di trasmettere ai ragazzi che il propellente per continuare questa passione sia dentro ognuno di loro".

Benuzzi chiede "più partecipazione da parte del pubblico biancorosso. Mi piacerebbe che il popolo forlivese soffiasse maggiormente nella vela biancorossa e non parlo della parte di tifosi che ci segue sempre e comunque. Ci sta fare una brutta prestazione come abbiamo fatto domenica, ma i tifosi potevano aiutare di più la squadra".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Benuzzi: "Forlì è una piazza importante. Con Cangini grande sintonia"

ForlìToday è in caricamento