Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Calcio, blitz del Forlì a Prato con De Gori e Pera super star. E', per ora, zona playoff

Vittoria meritata del Forlì che sbanca il sintetico di Montemurlo e batte per 3 a 1 il Prato, grazie alla doppietta di Pera e al primo sigillo in campionato di Sabato

Vittoria meritata del Forlì che sbanca il sintetico di Montemurlo e batte per 3 a 1 il Prato, grazie alla doppietta di Pera e al primo sigillo in campionato di Sabato. Mister Angelini opta per un Forlì guardingo con De Gori in porta protetto da una linea di difesa granitica con Croci, Sedioli, Giacobbi e Sabato, centrocampo guidato da Buonocunto insieme a Gigliotti, Piva e Gkertsos, in attacca Tortori a supporto dell'unica punta Pera.

LE PAGELLE - Tutti i voti

Caldo torrido sul sintetico toscano di Montemurlo con le due squadre che faticano a dare ritmo alla gara complici infatti gli oltre 30° gradi. A tenere però il pallino del gioco sono gli uomini di Aldo Firicano, che al quarto d'ora provano a rendersi pericolosi ma il colpo di testa di Napoli termina a lato. Alla mezz'ora occasionissima Prato con Minardi, che è bravissimo a penetrare centralmente una difesa del Forlì statica e a calciare; ma con un riflesso De Gori respinge e salva il Forlì. Galletti che nel frattempo faticano a trovare la giocata giusta per spaventare la difesa biancoazzurra, così che il pericolo maggiore è un calcio d'angolo al 46° che si conclude con un nulla di fatto andando al riposo col risultato di 0 a 0.

Ripresa tutt'altro che noiosa invece, perché passano pochi minuti e il Forlì passa con Pera che al 47° calcia dritto e potente dal limite dell'area con Piretro, che può solo raccogliere il pallone in fondo al sacco. Veemente la risposta dei padroni di casa che nell'arco di un quarto d'ora producono tre ottime chance con Tomi, Falchini e Napoli, ma in tutte le occasioni è super De Gori a negare il pari alla formazione toscana. Il Forlì però è convinto di firmare il blitz e al 63° nell'ennesima incursione raddoppia: Pera è bravo a vedere e a premiare la discesa di Sabato servendolo dentro l'area col giocatore biancorosso che non sbaglia. L'occasione per chiudere il match capita al 65° sui piedi di Gigliotti che, servito sul dischett,o non inquadra lo specchio e sciupa clamorosamente. Goal mangiato, goal subito recita l'antico adagio: ed infatti al 67° da calcio d'angolo il Prato la riapre con Sanat che di testa anticipa tutti e fa 1 a 2. I biancorossi però non si scompongono e riprendono a macinare gioco, costringendo il Prato a difendersi con Giampà che commette una ingenuità su Tortori costringendolo al fallo e a rimediare un secondo giallo, lasciando i biancoazzurri in inferiorità numerica. Un regalo enorme per i ragazzi di mister Giuseppe Angelini, che non si fanno pregare e all'82° chiudono la pratica ancora con Pera che finalizza al meglio una bella palla recuperata da Ferrari e giocata da Tortori.

Vittoria finale quindi di 3 a 1 per il Forlì, che entra momentaneamente a parimerito nelle prime cinque in classifica con Prato e Pro Livorno e con solo due gare al termine della stagione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, blitz del Forlì a Prato con De Gori e Pera super star. E', per ora, zona playoff

ForlìToday è in caricamento