Sport

Calcio, colpo in difesa per il Forlì: a guidare la retroguardia ci sarà Filippo Capitanio

Ad una settimana dall'inizio del raduno dei galletti, sono tanti i nomi ancora presenti sul taccuino del direttore sportivo Andreatini

Entra sempre più nel vivo il mercato del Forlì Calcio che dopo gli annunci in pompa magna del centrocampista Davide Borrelli, fresco vincitore del campionato col Monterosi ma soprattutto la conferma del bomber Manuel Pera che arrivato a stagione in corso in casa biancorossa è riuscito in sole 16 presenze a centrare il bersaglio grosso ben 12 volte, vede ora aggiungersi allo scacchiere biancorosso l'esperto difensore Filippo Capitanio 28enne ex Vastese, Avellino, Adriese, Ravenna e Teramo.

Ad una settimana dall'inizio del raduno dei galletti,  sono tanti i nomi ancora presenti sul taccuino del direttore sportivo Andreatini che segue con interesse l'attaccante classe 1991 Antonio Broso, con una lunga carriera alle spalle tra cui Clodiense, Reggiana e Ravenna, ma soprattutto il Forlì starebbe cercando di stringere i tempi per l'attaccante Giacomo Cecconi,  classe 1995 con un passato fra serie C e serie D vissuto lungo lo stivale.

Sul fronte under (nella prossima stagione saranno considerati tali i nati tra il 2000 e il 2003) pare certa dopo una ottima annata la presenza del portiere Enrico De Gori mentre torna all'ovile il pari età Sergio Mordenti in prestito al Delta Porto Tolle mentre per la linea difensiva dovrebbero essere confermati Davide Sedioli, Emanuele Croci ed Andreas Gkertsos.

Al contempo vanno registrati in uscita oltre a Nicola Ferrari (alla Sanremese) anche quella di Eric Biasiol in procinto di accasarsi al Giugliano, mentre restano in dubbio le posizioni sia di Loris Tortori che di Roberto Sabato che pare non potrebbero rientrare nei piani del nuovo tecnico marchigiano Giovanni Cornacchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, colpo in difesa per il Forlì: a guidare la retroguardia ci sarà Filippo Capitanio

ForlìToday è in caricamento