Calcio, due nuovi tasselli nella rosa del Forlì. Con l'apertura al pubblico degli stadi, arriveranno gli abbonamenti

Il Forlì Calcio, come tutte le altre società, muove un altro passo per un ritorno alla normalità. La possibilità infatti di poter far assistere le gare ai propri tifosi soddisfa le richieste di tanti presidenti

Con la decisione del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che riapre di fatto al pubblico gli eventi sportivi sotto il numero di 1000 unità per le competizioni all'aperto,  il Forlì Calcio, come tutte le altre società, muove un altro passo per un ritorno alla normalità. La possibilità infatti di poter far assistere le gare ai propri tifosi soddisfa le richieste di tanti presidenti fra cui il numero uno del Forlì Calcio Gianfranco Cappelli per garantire almeno gli introiti degli incassi al botteghino e la vendita dei susseguenti abbonamenti stagionali, linfa vitale per le squadre dilettantistiche. La società Forlì Calcio inoltre comunica che si uniranno alla rosa di Giuseppe Angelini altri due tasselli: Roberto Battaglia,  classe 2002 centrocampista del Sassuol,o e Riccrdo Mingozzi, altro classe 2002 difensore ma di proprietà del Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

Torna su
ForlìToday è in caricamento