rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Sport

Calcio, Forlì sfida la Sammaurese. Il Mister: "Servirà una grande umiltà"

Domenica alle 15 il Forlì giocherà in trasferta contro la Sammaurese, nella 32esima giornata di campionato in serie D

Domenica alle 15 il Forlì giocherà in trasferta contro la Sammaurese, nella 32esima giornata di campionato in serie D. "Affrontiamo una squadra con una difesa impenetrabile - afferma mister Eugenio Benuzzi - La Sammaurese dopo l’Imola ha vinto più partite in casa, non perde da nove partite consecutive. Sarà dura, loro fanno dell’umiltà, dello spirito di corpo la loro grande forza e noi dobbiamo essere bravi ed essere più bravi di loro sotto questi due aspetti. Dovremmo avere un’umiltà incredibile, la voglia di fare una partita da rimboccarci le maniche perché sarà una vera e propria battaglia”.

Prosegue il mister: “Per me è un grande piacere perché le squadre romagnole, tolto il Lentigione, son quelle che nel girone di ritorno han fatto più punti. Vedere rifiorire il calcio romagnolo e il fatto che io ne faccia parte per me è un grande vanto”. Per la sfida saranno tutti “abili arruolati”, eccetto Baldinini che ha un’infiammazione e deve stare riguardato. Domenica scorsa Ghidini era in veste assist – man: “Lui innanzitutto è un ragazzo scuola Atalanta, che è una garanzia e credo che al Forlì possiate parlare molto bene dei ragazzi che sono venuti dall’Atalanta. È sicuramente un ottimo ragazzo; Ghidini e Martedì provenivano dal girone B, giocavano nella Varesina e si son trovati in una squadra che si allenava a una velocità doppia rispetto a loro, per cui inizialmente hanno accusato. Siccome sono dei buoni giocatori stanno facendo e adesso ho anche il problema di scegliere tra i giovani, questa è l’unica “difficoltà” che ho”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Forlì sfida la Sammaurese. Il Mister: "Servirà una grande umiltà"

ForlìToday è in caricamento