Sport

Calcio, il Forlì fa tremare la capolista: al Morgagni è 2 a 2

Un Forlì in emergenza sfiora l'impresa contro il Fiorenzuola capolista impattando al "Morgagni" per 2 a 2

Un Forlì in emergenza sfiora l'impresa contro il Fiorenzuola capolista impattando al "Morgagni" per 2 a 2. Ferrari apre le danze portando avanti i galletti, poi Michelotti per gli ospiti ribalta il risultato, ma nel finale Giacobbi in mischia firma il pari. Mister Giuseppe Angelini, squalificato e sostituito dal secondo Ivan Graziani, in piena emergenza mette in campo ben sei under con De Gori in porta, linea difensiva con Sabato che stringe i denti, Giacobbi, Croci e Marzocchi, centrocampo guidato dal capitano Buonocunto insieme a Battaglia, Gkertsos e Tortori costretto a giocare largo, in attacco Pera e Ferrari.

La partenza è tutta di marca ospite, col Fiorenzuola che già al 2° si rende pericoloso con una punizione di Bruschi dal limite, ma la palla termina alta. Al 22° fiammata Forlì con una bella discesa di Tortori, che al limite cerca la palla filtrante dove Ferrari non arriva per un soffio; i galletti, nonostante la formazione rimaneggiata, prendono coraggio e al 26° passano in vantaggio. Pera difende in area un bel pallone, appoggio per Tortori e cross per Ferrari che di testa firma la sua decima perla stagionale. Veemente la risposta del Fiorenzuola, che si getta all'attacco alla ricerca del pari; alla mezz'ora Zaccariello calcia al volo, ma De Gori in tuffo gli nega la gioia. Un giro di lancette e questa volta è Michelotto al 31° ben servito da Guglieri a calciare a lato. La pressione degli ospiti si concretizza al 45°, quando Marzocchi non si intende col proprio portiere lasciando campo e palla a Michelotto che firma l'1 a 1.

LE PAGELLE DI MATTEO: Tutti i voti

La ripresa è una girandola di emozioni con le squadre votate all'attacco e decise a fare bottino pieno; al 47° uno-due Tortori con Pera a servire la corsa di Gkertsos il cui tiro è respinto coi piedi da Battaiola. Il Forlì nonostante la rete subita allo scadere è determinato e al 49° Tortori, uno dei migliori, è atterrato in area prendendosi rigore: dal dischetto, però, questa volta bomber Ferrari stecca facendosi ipnotizzare da Battaiola che in tuffo para e salva il Fiorenzuola. Scampato il pericolo sono gli uomini di mister Tabbiani, anche lui squalificato come il collega Angelini, a gettarsi in attacco e al 54° trovano la rete del sorpasso, sempre con Michelotto che salta Marzocchi e deposita in rete il momentaneo 1 a 2.

È il momento migliore degli ospiti che a ripetizione cercano il colpo del ko prima con Oneto al  59°, poi con Bruschi al 69° e con Oneto al 71°, ma sulla loro strada trovano sempre un super De Gori che salva i galletti mantenendo aperta la partita. Nonostante le difficoltà, il Forlì è vivo e si rimette a macinare gioco andando vicino al pari prima con Pera al 73°, poi con Tortori al 75°m ma Battaiola è reattivo e salva in entrambe le situazioni. La pressione dei biancorossi è forte e, dopo un ennesimo errore sotto porta di Pera al 77°, è Giacobbi all'81° a trovare in mischia il colpo di testa per il meritato pari. Non succede più nulla con le squadre ormai stanche e incapaci di colpire, al Morgagni termina così con la squadra di mister Angelini che non demerita affatto contro la capolista Fiorenzuola e prosegue il suo cammino alla ricerca dei piani alti della classifica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Forlì fa tremare la capolista: al Morgagni è 2 a 2

ForlìToday è in caricamento