rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Calcio, un derby in onore di Silver Sirotti: il Forlì sfida il Cesena

Sono state presentate venerdì le iniziative per onorare la memoria di Silver Sirotti, giovane forlivese che ha sacrificato la sua vita nell’attentato al treno Italicus.

Sono state presentate venerdì le iniziative promosse dell’Amministrazione Comunale per onorare la memoria di Silver Sirotti, giovane forlivese che ha sacrificato la sua vita nell’attentato al treno Italicus. Martedì 26 Luglio alle ore 20.30 il Forlì affronterà il Cesena nella prima edizione del “Memorial Silver Sirotti”.

“È una delle occasioni per le quali vado più orgogliosa – ha dichiarato Sara Samorì, Assessore allo Sport -  Ci ho pensato fin dall'inizio del mio mandato. È nata un’amicizia con Franco Sirotti, e volevamo attualizzare il più possibile il gesto di Silver. Lo sport è prima di tutto qualcosa di formativo. Organizziamo un bel derby, il modo migliore secondo noi di scolpire nella mente dei ragazzini le storie di alcuni personaggi importanti di Forlì. Si giocherà nel nostro Stadio, un polmone dello sport della città che vogliamo far diventare sempre di più anche un luogo di aggregazione. Ci impegneremo affinché questo sia solo la prima edizione”.

È intervenuto in seguito Stefano Fabbri, presidente del Forlì F.C.: “Abbiamo aderito subito a questa iniziativa, per mettere al centro e al servizio della città le nostre strutture. Il percorso del ricordo di Silver giunge per la prima volta allo Stadio, grazie anche all’amore che suo fratello Franco ha per il Forlì F.C.. Ringraziamo il Cesena, che ha aderito nonostante gli impegni di questo periodo. Spero che il pubblico sia numeroso, che sia una serata di festa, di gioia e che dia modo a tutti di vivere il ricordo di Silver nella nostra casa. Il prezzo dei biglietti è contenuto perché una parte del ricavato andrà in beneficenza”.

La parola è passata poi a Valdemaro Flamini, Presidente dell'AVIS Comunale di Forlì : “È stato un orgoglio aderire a questa iniziativa. Siamo inseriti nel mondo del volontariato e dell’altruismo, e per la realtà forlivese Silver Sirotti è un grande esempio. Siamo sempre vicini allo sport, perché è salute. Tra le nostre file ci sono due gruppi sportivi e da quest’anno faremo anche una squadra di calcetto”. 

“L’Amministrazione Comunale è sempre stata molto sensibile nei confronti della memoria di Silver e nel corso degli anni ha sviluppato sempre nuove iniziative – ha detto il fratello Franco Sirotti -  L’Assessore Samorì è stata eccezionale, perché ha coinvolto lo sport. Le due società sono state grandi perché hanno accettato subito. Spero che possa diventare un classico e che possa ripetersi. Mi auguro che ci sia molta partecipazione e curiosità verso le due squadre. Silver è il simbolo del fair play e lo può rappresentare in ogni ambito”.

I giornalisti hanno posto poi qualche domanda al mister Massimo Gadda, che sulla partita ha dichiarato: “Abbiamo alcuni giovani degli Allievi Campioni d’Italia da mettere in mostra in questo nobile appuntamento. In questo momento non siamo una squadra, siamo in attesa del possibile ripescaggio. Partiremo un po’ in ritardo, è un rischio che abbiamo voluto correre per cercare di  ottenere una grande conquista”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, un derby in onore di Silver Sirotti: il Forlì sfida il Cesena

ForlìToday è in caricamento