Venerdì, 15 Ottobre 2021
Calcio

Calcio, il Forlì si concentra sul campionato ed è già out dalla Coppa: ko contro l'Athletic Carpi

Il Forlì infatti sarà atteso domenica alle 15 all'esordio davanti al pubblico amico dello stadio "Morgagni" contro la forte Aglianese

Nulla da fare per il Forlì che esce al primo turno di Coppa Italia battuto per 3 a 1 in casa dell'Athletic Carpi. "Perdere non fa mai piacere, ma la nostra priorità è il campionato - sono le parole a fine gara del mister dei galletti Giovanni Cornacchini -. Avevo bisogno di vedere all'opera i ragazzi che fino ad ora hanno giocato meno per capire su chi posso contare da qui in avanti". Il Forlì infatti sarà atteso domenica alle 15 all'esordio davanti al pubblico amico dello stadio "Morgagni" contro la forte Aglianese: "Sarà un campionato ricco di pretendenti alla vittoria, ma il mio Forlì se lavorerà seguendo la mia idea di calcio, sono convinto che farà cose buone".

La partita

Mister Giovanni Cornacchini opta per un ampio turnover cambiando radicalmente i volti degli undici titolari confermando solo De Gori e Ballardini dopo la trasferta di Milano e inserendo insieme a loro Ronchi, Manara, Giacobbi e Bandini in difesa, Schirone che squalificato non potrà giocare domenica in campionato, Rrapaj e Buonocunto a centrocampo e in attacco un duo inedito Longobardi e Ndiaye. Gara subito in salita per i galletti che già al 6° vanno sotto con Raffini che ben servito da Finocchio firma il vantaggio. Ancora i padroni di casa sugli scudi al 26° con Calanca che salta Bandini e serve Lordkipanidze che sigla il raddoppio. Sussulto dei biancorossi poco dopo la mezz'ora al 34° quando è bravo Longobardi a fare da sponda per il sinistro di Rrapaj che prima dell'intervallo accorcia le distanze e fa 2 a 1.

Ripresa nettamente più equilibrata tra le due formazioni con mister Cornacchini che continua la fase di sperimentazione inserendo Dominici al posto di Bandini, Gkertsos al posto di Manara, Borrelli al posto di Ballardini, Amaducci al posto di Schirone e Verde al posto di Ndiaye ma la beffa arriva nel finale quando a cambi ultimati, è Ivan Buonocunto ad alzare bandiera bianca e a lasciare la sua squadra in inferiorità numerica uscendo per infortunio; l'Athletic Carpi non ci pensa su due volte approfittandone subito al 79° con Eric Ballardini, fratello di Elia, che trova la rete del 3 a 1 mettendo così fine alle ostilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Forlì si concentra sul campionato ed è già out dalla Coppa: ko contro l'Athletic Carpi

ForlìToday è in caricamento