Domenica, 14 Luglio 2024
Calcio

Calcio, esordio amaro per il Forlì sconfitto a Castel Maggiore

Inizia nel peggiore dei modi il campionato del Forlì Calcio, che inciampa in casa del neo ripescato Progresso perdendo 2 a 1

Inizia nel peggiore dei modi il campionato del Forlì Calcio, che inciampa in casa del neo ripescato Progresso perdendo 2 a 1. Le reti tutte nella ripresa portano le firme di Selleri al 50° per il Progresso, pareggio momentaneo di Merlonghi al 65° e definitivo 2 a 1 di Di Piedi al 74° che regala così la vittoria alla formazione emiliana. 

La cronaca

Per la prima in campionato contro il Progresso mister Martini conferma l'undici vittorioso in Coppa Italia sette giorni fa nel suo classico 4-3-3 con Pezzolato tra i pali, Masini, Tafa, Maggioli e Rossi a sua difesa, Gaiola, Greselin e Casadio ad operare a centrocampo ed in avanti Persichini, Barbatosta e Merlonghi, con quest'ultimo che prende il posto dell'infortunato Bonandi.

Caldo opprimente al "Clara Weisz" di Castel Maggiore, con Progresso e Forlì che faticano ad entrare in partita; al 19° punizione insidiosa di Merlonghi per i galletti che sfiora la traversa, ma al 28° rispondono i padroni di casa con una girata in area di Barbieri, che esce a fil di palo a Pezzolato battuto. Forlì che si fa preferire nel finale di tempo, ma prima Casadio al 35°, poi Barbatosta al 42°vedono le rispettive conclusioni bloccate in due tempi da Cheli. L'occasione più nitida per i biancorossi arriva al 43° su una punizione calciata da Merlonghi e deviata da Tafa sotto misura, ma la sfera esce per centimetri col risultato che resta così sullo 0 a 0.

Ripresa al contrario subito vivace e col Forlì sotto, perché al 50° ci pensa Selleri da una punizione dal limite a togliere le ragnatele dall'incrocio della porta difesa da Pezzolato, che può solo raccogliere il pallone in rete per il vantaggio del Progresso. Uno schiaffo che risveglia temporaneamente il Forlì che al 65° trova il momentaneo pari grazie a Merlonghi, che conclude al meglio un cross dalla destra di Gaiola. Sembrerebbe il preludio ad una rimonta dei galletti, ma al 73° l'assist in profondità di Merlonghi per Babbi viene maldestramente sciupato dal nuovo entrato che si divora una occasione colossale. Occasione che invece non sbaglia il Progresso un minuto più tardi al 74°, quando Selleri vede il taglio in area di Di Piedi che fa secco Pezzolato per il 2 a 1.

Il Forlì esce mentalmente dalla gara ed offre il fianco ai contropiedi orchestrati da Selleri e Ghebreselassie, ma le due occasioni di quest'ultimo al 75° e 86° vedono protagonista Pezzolato che in uscita sventa la minaccia. L'ultima occasione del match per il Forlì capita sui piedi del neo entrato Mosole che all'89° da buona posizione spara altissimo, spegnendo i sogni di rimonta dei galletti e mandando così le squadre al riposo col risultato finale di 2 a 1 per la "cenerentola" Progresso, che può così festeggiare. 

Progresso-Forlì 2-1 (0-0)

Marcatori: 50’ Selleri (P), 65’ Merlonghi (F), 73’ Di Piedi (P).

Progresso (4-3-3): Cheli, Mele (70’ Rossi), Grandini (74’ Baccolini), Cocchi M. (Cap.), Hasanaj (84’ Biguzzi), Ferraresi, Ghebreselassie, Corzani (74’ Sakaj), Barbieri (70’ Di Piedi), Selleri, Cocchi S. 

A disposizione: Tartaruga, Busi, Panzacchi, Matta. 

All. M. Vullo. 

Forlì (4-3-3): Pezzolato; Masini, Tafa, Maggioli, Rossi D.; Casadio (82’ Pecci), Gaiola (Cap.), Greselin (78’ Calí); Merlonghi, Persichini (55’ Babbi), Barbatosta (73’ Mosole). 

A disposizione: Zamagni, Checchi, Signore, Piva, Prestianni. 

All. M. Martini. 

Arbitro: Sig. Luka Meta, Sez. Arbitrale di Vicenza. 

Assistenti: Sig. Flavius Costel Condrut, Sez. Arbitrale di Castelfranco Veneto; Sig. Andrea Forzan, Sez. Arbitrale di Castelfranco Veneto. 

Ammoniti: Cocchi M., Ferraresi e Mele (P); Maggioli e Tafa (F). 

Corner: 1-5. 

Recupero: 3’ e 5’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, esordio amaro per il Forlì sconfitto a Castel Maggiore
ForlìToday è in caricamento