rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Calcio, il Forlì si lecca le ferite dopo il ko con la Pistoiese. Il mister: "Sconfitti sul campo, ma non sulla prestazione"

Biancorossi dunque feriti, ma non abbattuti nelle ambizioni a patto però di recuperare pedine dall'infermeria e anche una buona dose di buona sorte, fino a questo momento avara con i Galletti

È uscito sconfitto ma non ridimensionato il Forlì dal confronto di domenica scorsa nel big match contro la Pistoiese; un 3 a 2 finale che fa masticare amaro mister Mattia Graffiedi soprattutto dopo aver per lunghi tratti tenuto le redini del gioco senza trovare però la zampata vincente. "Purtroppo abbiamo fatto tutto noi nel bene e nel male - chiosa un malinconico Graffiedi -. Ancora una volta sono qui a ripetere che questa squadra ha cuore, coraggio e forza e si visto ampiamente sul campo". Una delusione forte quella del tecnico biancorosso che aveva intravisto durante il match la possibilità del colpo grosso: "Importante ora sarà rimboccarsi le maniche e ripartire, vietato mollare o fare passi indietro altrimenti getteremmo al vento tutto il buono fatto fino ad ora".

Biancorossi dunque feriti, ma non abbattuti nelle ambizioni a patto però di recuperare pedine dall'infermeria e anche una buona dose di buona sorte, fino a questo momento avara con i galletti: "Fa male perdere queste partite soprattutto dopo una gara giocata a grandi livelli, ora però c'è da stringere i denti, recuperare qualche giocatore ed essere consapevoli della nostra forza". Dello stesso avviso anche il capitano di giornata nonché uno dei migliori visti in campo Paolo Rrapaj che entra in sala stampa quasi incredulo: "Non ci sono parole per la delusione - ammette candidamente -. Abbiamo fatto una grande partita ma siamo stati puniti nelle uniche occasioni che gli sono capitate".

"Perdere così fa davvero male, riconosciamo il valore dei nostri avversari ma siamo consapevoli di aver fatto tutto noi", prosegue Rrapaj. Forlì dunque che tornerà ad allenarsi nella giornata di martedì per preparare al meglio la prossima trasferta in quel di Lodi dove affronterà un Fanfulla in piena rivoluzione dopo le parole durissime del presidente Luigi Barbati sul momento negativo che sta attraversando la sua squadra reduce da tre sconfitte consecutive e le conseguenti dimissioni da parte del tecnico della prima squadra Emiliano Bonazzoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Forlì si lecca le ferite dopo il ko con la Pistoiese. Il mister: "Sconfitti sul campo, ma non sulla prestazione"

ForlìToday è in caricamento