rotate-mobile
Calcio

Derby, un Forlì decimato attende il Ravenna: "Giocheremo per Carlo e i nostri tifosi"

Forlì arriva al sentitissimo derby dopo il blitz contro la Tritium che è valso vittoria con dedica al direttore sportivo Carlo di Fabio, recentemente scomparso

Vigilia di derby in casa Forlì, con i galletti che sono attesi da un esame difficilissimo ospitando domenica alle 15 allo stadio "Morgagni" un Ravenna lanciatissimo e unico diretto inseguitore del Rimini capolista. Impressionanti i numeri della formazione bizantina nelle ultime 13 gare, che parlano di 12 successi un solo pari ed un distacco dai galletti biancorossi di ben 33 lunghezze. Forlì che invece arriva al sentitissimo derby dopo il blitz contro la Tritium che è valso vittoria con dedica al direttore sportivo Carlo di Fabio, recentemente scomparso, ma con un plotone di assenti che di certo non può far sorridere mister Mattia Graffiedi: "La lista purtroppo per noi è lunga - ammette il tecnico sconsolato - Oltre agli squalificati Ronchi, Longo e Manara, abbiamo Boccardi, Casadei, De Gori e Martoni infortunati mentre Fabbri e Rrapaj si sono fermati nella rifinitura e li valuteremo domani all'ultimo". 

Situazione ben più complicata del previsto quindi in casa Forlì, che sarà costretto a gettare il cuore oltre l'ostacolo per tentare di arginare la corsa di un Ravenna che pare implacabile: "Il Ravenna sarà costretto a vincere ma anche a noi servono punti - attacca il mister - Giochiamo in casa davanti alla nostra gente, faremo di tutto per dargli una soddisfazione". Un Forlì che dovrà fare attenzione soprattutto all'attacco giallorosso capace fino a qui di realizzare ben 73 reti: "Sappiamo bene che avversario andremo ad affrontare e la classifica lo testimonia, noi però siamo carichi e ci teniamo a fare una buona prestazione". Nota positiva il rientro dopo la squalifica di bomber Pera, che ritroverà il suo ruolo nell'undici titolare, oltre a Capitanio che pare abbia recuperato bene dopo la botta patita contro la Bagnolese.

La società ricorda che in occasione del derby sarà "giornata biancorossa", per tanto non saranno validi gli abbonamenti: si consiglia quindi di presentarsi per tempo allo stadio "Morgagni onde evitare spiacevoli file ai botteghini. Di seguito i convocati: Ravaioli, Stella, Capitanio, Giacobbi, Gkertsos, Malandrino, Pascucci, Pezzi, Fabbri, Ballardini E., Ballardini A., Borrelli, Buonocunto, Giorgi, Nisi, Piva, Rrapaj, Scalini, Amaducci, Longobardi, Pera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby, un Forlì decimato attende il Ravenna: "Giocheremo per Carlo e i nostri tifosi"

ForlìToday è in caricamento