rotate-mobile
Calcio

Calcio, termina a reti inviolate il big match contro Carpi. Ma che brividi in due occasioni

Termina a reti inviolate il big match della ventisettesima  giornata del campionato Nazionale Dilettanti girone D tra Forlì e Carpi; un risultato tutto sommato giusto frutto di un match bloccato sul piano tattico

Termina a reti inviolate il big match della ventisettesima  giornata del campionato Nazionale Dilettanti girone D tra Forlì e Carpi; un risultato tutto sommato giusto frutto di un match bloccato sul piano tattico e avaro di emozioni con i galletti che però devono anche ringraziare la poca lucidità degli emiliani, imprecisi in zona goal. Mister Graffiedi dopo le due reti consecutive ripropone Nardella trequartista a sostegno di Caprioni e Varriale; Piva sostituisce lo squalificato Pari a centrocampo insieme ai soliti Scalini e Amedeo Ballardini mentre la linea difensiva è la stessa di quattro giorni fa contro la Bagnolese con Morri, Ronchi, Maini e Rrapaj a protezioni di De Gori.

Dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto in Turchia, il match stenta a decollare: al 10° bello scambio in velocità tra Varriale e Caprioni col tiro di quest'ultimo che esce di pochissimo alla destra di Ferretti. La risposta del Carpi arriva al 21° quando Stanco, entrato al posto di Arrondini infortunato, serve sulla corsa Casucci il cui tiro però termina a lato. Sfida che prosegue sui binari del nulla di fatto, così ad una manciata di minuti dal termine della prima frazione, al 43°, l'unica occasione degna di nota arriva da calcio da fermo, con Ronchi che vede il suo colpo di testa deviato in angolo da Boccaccini.

Forlì-Carpi, 12 febbraio 2023

Nella ripresa mister Graffiedi prova a dare più spinta lungo la catena di destra inserendo Fornari per Morri, ma l'occasione al 47° capita sui piedi di Rrapaj, che calcia dal limite forte e potente ma la sfera esce di pochissimo alla destra di Ferretti. Ritmo che stenta a decollare, ma al 58° è il Carpi che all'improvviso ha l'occasione per portarsi in vantaggio: corner dalla sinistra, sponda di Boccaccini che De Gori smanaccia, sul pallone il primo ad arrivare è Casucci che calcia in porta ma la traversa salva il Forlì.

Le pagelle del Forlì

È il momento migliore degli avversari che prendono fiducia che al 62° confezionano un'altra palla goal questa volta grazie a una incursione centrale di Cicarevic, che vince un paio di rimpalli, Maini alla disperata tenta di liberare ma serve involontariamente Casucci, che di piattone a porta spalancata non inquadra il bersaglio. Graffiedi allora tenta ancora di cambiare le carte in tavola al 77°, fuori Piva e Nardella, dentro Biancheri ed Eleonori alla ricerca di più profondità in avanti ma i galletti stentano a trovare le giuste distanze col risultato che al contrario delle attese va in archivio sul definitivo 0 a 0. Da segnalare la sospensione dell'altro big match di giornata tra Prato e Giana Erminio, per infortunio al direttore di gara e galletti che virtualmente con questo pari si portano a cinque lunghezze dalla capolista. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, termina a reti inviolate il big match contro Carpi. Ma che brividi in due occasioni

ForlìToday è in caricamento