rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Calcio

Gli undici metri sorridono al Forlì che riapre il campionato, il derby è biancorosso

Babbi e Merlonghi regalano i tre punti che permettono al Forlì di riavvicinare la capolista Ravenna distante quattro lunghezze riaprendo nuovamente il campionato

Si colora di biancorosso il derby tra Forlì e Imolese con i padroni di casa che si impongono col risultato di 2 a 1; Babbi e Merlonghi regalano i tre punti che permettono al Forlì di riavvicinare la capolista Ravenna distante quattro lunghezze riaprendo nuovamente il campionato.

La cronaca

Mister Antonioli orfano di Rossi e Gaiola, schiera dal primo minuto il giovane Visani, fra i migliori, come terzino sinistro mentre Lolli si posizione in regia; Prestianni ritrova il posto da titolare in mezzo al campo mentre in avanti Merlonghi si accomoda precauzionalmente in panchina per un problema fisico lasciando spazio a Greselin, Babbi e Bonandi. Forlì che parte fortissimo e al 9' passa in vantaggio: Masini vede Bonandi  lanciandolo nello spazio, il fantasista biancorosso stoppa il pallone e serve al centro Greselin che viene agganciato in area al momento del tiro: sul dischetto si presenta Babbi che fa 1 a 0.

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

La risposta dell'Imolese arriva al 19° quando Daffe vede in area Brandi che colpisce di testa su errata uscita di Pezzolato ma il pallone esce sopra la traversa. Al 27° è sempre la coppia Daffe-Brandi a creare pericoli ma la conclusione di quest'ultimo è debole facile preda dell'estremo biancorosso. Prima della fine della prima frazione altra occasione targata Forlì al 40° con un contropiede orchestrato da Bonandi che fa sponda per Lolli ma il suo tiro è respinto coi pugni da Laukzemis.

Ripresa che riparte sotto il segno dell'Imolese che nel giro di pochi minuti acciuffa il momentaneo pari: Tafa al 50° sbaglia in uscita regalando palla a Mattiolo che entra in area e viene atterrato da Pezzolato in uscita. Dal dischetto Raffini spiazza Pezzolato per l'1 a 1. È il momento migliore della formazione ospite che spinge forte sulle ali dell'entusiasmo e va vicinissima al sorpasso al 55° quando Brandi sotto misura calcia in porta, decisiva la chiusura in scivolata di Visani che salva. Mister Antonioli cambia allora al 56° inserendo Merlonghi per Bonandi e al 63° la mossa è vincente: Babbi in area fa sponda per Greselin che viene atterrato da Daffe procurandosi un altro penalty. Merlonghi neo entrato è letale firmando il nuovo vantaggio biancorosso.

Forlì che sciupa poi nel giro di una manciata di minuti due occasioni colossali per mettere fine alle ostilità ma prima Pecci al 67° calcia alto davanti a Laukzemis poi Rosso al 74°, anche lui neo entrato, sciupa clamorosamente un contropiede tutto solo davanti al portiere dell'Imolese che in uscita respinge. Sul ribaltamento di fronte l'occasione clamorosa  è questa volta per l'Imolese che colpisce una traversa con Diaby e Raffini da due passi sbaglia il tap-in sparando alle stelle. Finale dove a parte due deboli conclusioni prima di Gulinatti poi di Manes bloccate da Pezzolato non succede più nulla col Forlì che ritrova così la vittoria che mancava da due turni e si ributta all'inseguimento della capolista Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli undici metri sorridono al Forlì che riapre il campionato, il derby è biancorosso

ForlìToday è in caricamento