rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Calcio

Il Forlì serve il poker piegando 4 a 2 lo United Riccione: biancorossi secondi in classifica

Torna a sorridere il Forlì che cancella lo scivolone di Ravenna e si rigetta all'inseguimento della capolista Giana Erminio

Torna a sorridere il Forlì che cancella lo scivolone di Ravenna e si rigetta all'inseguimento della capolista Giana Erminio. I galletti si impongono 4 a 2 in un match vibrante e dalle mille emozioni contro lo United Riccione grazie alle reti di Cognigni, Varriale, Farneti e Scalini; per gli ospiti a segno Lordkipanidze e Ferrara che nella ripresa avevano momentaneamente rimesso in pari il match.

Mister Graffiedi schiera dal primo minuto il neo arrivato Cognigni in avanti supportato da Varriale e Caprioni, dietro Guerra per la prima da titolare sostituisce Fornari mentre Fusco prende il posto di Rrapaj; centrali confermati Ronchi e Maini con Scalini vertice basso coadiuvato da Farneti ed Amedeo Ballardini. Al 2° subito ospiti in avanti con Mokulu che scatta sul filo del fuorigioco, arriva sul fondo e serve De Silvestro che alza troppo la mira sprecando un'ottima occasione. Scampato il pericolo al primo affondo il Forlì passa proprio col neo arrivato Cognigni che da rapace d'area conclude al meglio una combinazione Caprioni-Ballardini portando così i biancorossi avanti. La gara si apre e al 20° Varriale in contropiede è fermato all'ultimo proprio al momento del tiro col Riccione che chiude in calcio d’angolo; ancora Forlì padrone del gioco e vicini al raddoppio al 28° con Caprioni che slalomeggia al limite dell'area e calcia, Pezzolato in tuffo respinge.

Forlì-United Riccione (11-12-2022)

Il pressing dei galletti però è forte e al 37° porta Colacicchi a sbagliare un appoggio verso il proprio portiere, ne approfitta Varriale che ruba palla e timbra il 2 a 0 mandando così le squadre al riposo con i padroni di casa avanti di due goal. Nella ripresa United Riccione a trazione anteriore con Vassallo che va a far coppia con Mokulu schiacciando il Forlì nella propria metà campo; una spinta che produce i primi frutti già al 54° quando su corner, la difesa del Forlì fatica a liberare, ne approfitta Lordkipanidze che dal limite trova l'angolino basso accorciando le distanze. Il Forlì sembra spaesato e fatica a riordinare le idee, così che al 65° Ferrara è il più lesto di tutti in area biancorossa a trovare il momentaneo 2 a 2 gelando il pubblico del "Morgagni". Mister Graffiedi getta allora nella mischia anche l'altro neo arrivato Biancheri e il Forlì rialza la cresta perché al 75° Cognigni al limite lavora bene una palla servendo Farneti che entra in area e firma il 3 a 2 per il nuovo sorpasso. Lo United Riccione si getta allora all'attacco ma all'80° Colombo rimedia il secondo giallo lasciando così la squadra di mister Gori in inferiorità numerica spegnendo di fatto le velleità di rimonta; in pieno recupero tripla occasione Forlì prima con Caprioni e Ballardini che sciupano clamorosamente poi è Scalini al 95° che sull'ennesimo contropiede chiude i conti per il definitivo 4 a 2 mettendo così i titoli di coda al derby. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Forlì serve il poker piegando 4 a 2 lo United Riccione: biancorossi secondi in classifica

ForlìToday è in caricamento