rotate-mobile
Calcio

Per il Forlì c'è l'ostacolo Pistoiese da affrontare, Antonioli: "Capiremo di che pasta siamo fatti"

Formazioni entrambe reduci da un pareggio con i galletti fermati ad Imola sull'1 a 1 mentre i toscani non sono riusciti ad andare oltre uno 0 a 0 in casa contro il Mezzolara

Superata la delusione in Coppa Italia con l'eliminazione ottenuta contro l'Imolese, il Forlì si rituffa con la testa al campionato quando domenica, ore 15, ospiterà allo stadio "Morgagni" la corazzata Pistoiese. Formazioni entrambe reduci da un pareggio con i galletti fermati ad Imola sull'1 a 1 mentre i toscani non sono riusciti ad andare oltre uno 0 a 0 in casa contro il Mezzolara. "Sarà una partita importante e difficile contro una formazione che ha tutti i favori del pronostico per arrivare alla vittoria finale e che quindi ci farà capire di che pasta siamo fatti - sono le parole senza mezzi termini del tecnico biancorosso Mauro Antonioli alla vigilia del match -. Noi di nostro stiamo bene, veniamo da quattro risultati utili consecutivi e vogliamo continuare a confermarci con queste prestazioni che ci hanno permesso di rialzare la testa". 

Gara dunque dal grosso coefficiente di difficoltà per i biancorossi, non ultimo l'arrivo in casa "orange" del bomber Marcello Trotta che va ad irrobustire un reparto avanzato già di per sé importante: "Questo loro acquisto fa capire le intenzioni della Pistoiese, forti in tutti i reparti e con un budget alto, noi però non dobbiamo avere paura di nessuno affrontando questa sfida con il massimo della concentrazione". Infermeria che nel frattempo continua a sorridere al Forlì e che a parte Bonandi, non registra altre assenze con mister Antonioli possibilista per qualche cambiamento nell'undici titolare: "Forse ci sarà qualche interprete diverso dal solito anche per limitare alcuni loro giocatori, la nostra filosofia però non deve cambiare mantenendo i nostri principi di gioco. Avremo bisogno dell'aiuto del nostro pubblico per superare questo esame, la squadra ha bisogno anche di loro". 

Di seguito la lista dei convocati: Zamagni, Pezzolato, De Gori, Tafa, Maggioli, Masini, Signore, Checchi, Rossi, Gaiola, Casadio, Pecci, Piva, Prestianni, Greselin, Persichini, Merlonghi, Mosole, Barbatosta, Babbi, Calì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Forlì c'è l'ostacolo Pistoiese da affrontare, Antonioli: "Capiremo di che pasta siamo fatti"

ForlìToday è in caricamento