rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Calcio

Più forte della sfortuna, il Forlì fa valere la legge del "Morgagni": spazzata via l'Aglianese

Un successo dunque rotondo e mai in discussione per i galletti che nonostante una infermeria ormai al collasso, continuano nella loro corsa alla capolista Giana Erminio mettondo però nel mirino il prossimo fondamentale incontro

Torna al successo il Forlì e lo fa battendo l'Aglianese, seconda forza del campionato con un perentorio 2 a 0; gara pressoché perfetta degli uomini di mister Mattia Graffiedi per atteggiamento e caparbietà, capaci prima con Amedeo Ballardini, poi nella ripresa con Varriale, di avere la meglio sulla formazione toscana. Mister Graffiedi non stravolge il suo solito undici titolare inserendo De Gori tra i pali al posto di Ravaioli infortunato e Morri che torna a fare coppia in difesa con Ronchi; per il resto le solite certezze da Scalini, Rrapaj, Amedeo Ballardini e Caprioni a sostegno di Varriale e Tascini.

Calcio, Forlì-Aglianese: le foto

Pronti via e sono gli ospiti a rendersi pericolosi approfittando di un errato retropassaggio di Morri che innesca la corsa di Mirval verso la porta, decisivo Ronchi in scivolata a sventare la minaccia. Passano pochi minuti però che un'altra tegola si abbatte in casa biancorossa con Tascini costretto a lasciare il campo per infortunio,  Piva che prende il suo posto e Graffiedi costretto a ridisegnare il Forlì con Caprioni e Varriale davanti; e il modulo pare funzionare perché al 21° una bella combinazione di Varriale libera Fornari che dal fondo offre un cioccolatino a Caprioni, l'attaccante biancorosso però da due passi alza troppo la mira sciupando una colossale occasione.

LE PAGELLE DI MATTEO - Voti alti per tutti

È però il preludio al vantaggio che si materializza al 24° quando Amedeo Ballardini in area su corner di Scalini è il più bravo di tutti a saltare e a mettere il pallone in rete. Aglianese che contrariamente alle aspettative non reagisce ed anzi al 56° della ripresa subisce addirittura il raddoppio: sempre Scalini da calcio d'angolo trova la testa di Ronchi che fa sponda per Varriale che da due passi fa 2 a 0. A rendere ancora più nefasta la giornata in casa Aglianese ci pensa Prati che al 62° riceve una seconda ammonizione lasciando così i suoi compagni in inferiorità numerica e spegnendo di fatto le possibilità di rimonta degli avversari. F

orlì che potrebbe anche triplicare al 78° con Farneti ma la sua conclusione è deviata all'ultimo in corner poi sullo stesso è ancora Amedeo Ballardini a colpire di testa ma Spurio si esalta negando la doppietta al centrocampista romagnolo. Nel finale c'è ancora tempo per un'ultima emozione in pieno recupero al minuto 93° quando Gasperoni, neo entrato, coglie il palo su punizione a Spurio battuto.: il derby di domenica prossima in casa del  Ravenna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più forte della sfortuna, il Forlì fa valere la legge del "Morgagni": spazzata via l'Aglianese

ForlìToday è in caricamento