Calciomercato, il ds Carlo Di Fabio al lavoro per una rosa competitiva: accordo con Zamagni

Le voci di mercato danno anche sicuro, ma non ancora ufficiale, l'approdo in viale Roma del nazionale albanese U19 Andreas Gkertsos, centrocampista classe 2000 di proprietà dell'Udinese

A pochissimi giorni dal pre ritiro che vedrà impegnato il nuovo Forlì di Massimo Paci dal 18 luglio nel complesso sportivo dello stadio "Morgagni" in attesa poi di salire nel ritiro di Premilcuore, sono ore di lavoro incessanti per il direttore sportivo Carlo Di Fabio che è chiamato ad allestire una rosa completamente rinnovata e competitiva per la stagione 2019-20; incassato il "si" del bomber argentino Santiago Minella,  va registrato anche il raggiunto accordo con Andrea Zamagni, terzino classe '96 in uscita dall'ultima stagione col Cesena. Le voci di mercato danno anche sicuro, ma non ancora ufficiale, l'approdo in viale Roma del nazionale albanese U19 Andreas Gkertsos, centrocampista classe 2000 di proprietà dell'Udinese.

La notizia del giorno è un forte interessamento del Forlì per Mattia Gagliardi, 26 anni trequartista reduce nelle ultime cinque stagioni da 151 presenze e 44 goal; ancora in fase di definizione invece l'accordo che riporterebbe in biancorosso l'esperto difensore centrale Salvatore Ferraro (36). Dopo tanti arrivi però, da segnalare il mancato accordo col bomber della stagione appena conclusa, Alex Ambrosini che ripartirà dell'eccellenza con l'Anconitana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento