rotate-mobile
Sport

In 400 per le vie della città: il maltempo non ferma la prima edizione di Urban Night Trail

La manifestazione organizzata insieme con Avis Forlì, Capo Nord ASD, Forlì Cammina, Diabetes Marathon, CSI e la Diocesi di Forlì-Bertinoro, aveva anche lo scopo di raccogliere cibo da destinare alla Caritas

Il maltempo non ha ostacolato la prima edizione di Urban Night Trail Fuoco & Acqua, che ha visto 380 partecipanti percorrere a piedi, camminando o correndo, la città, nel giorno della festa del patrono. La pioggia si è fermata dalle 18.30 alle 21.30 circa, lasciando che il serpentone di persone, partito alle 19.15 da piazza del Duomo, si snodasse per il centro e, per i più allenati, lungo il Montone e il canale Ravaldino. “Nonostante il poco tempo per la promozione, circa un mese, – racconta a ForliToday Giovanni Trabalza, di Trail Romagna, l'associazione di valorizzazione del territorio che ha organizzato la manifestazione - è stato un successo”.

Sono arrivate persone di tutte le età, non solo da Forlì, ma da tutta la Romagna, anche famiglie con bambini, che hanno partecipato all'iniziativa. La manifestazione organizzata insieme con Avis Forlì, Capo Nord ASD, Forlì Cammina, Diabetes Marathon, CSI e la Diocesi di Forlì-Bertinoro, aveva anche lo scopo di raccogliere cibo da destinare alla Caritas. “Almeno 1 persona su due ha portato qualcosa – spiega Trabalza – abbiamo raccolto circa 200 sportine di viveri. Tutto è andato liscio, grazie anche alla collaborazione della polizia municipale, e degli oltre 40 volontari. Al Parco urbano il percorso è stato illuminato con oltre 100 lumini votivi”.

Come tutte le iniziative di Trail Romagna, anche Urban Night Trail, non è solo un appuntamento sportivo, ma un modo per conoscere il territorio, non a caso è stata scelta la giornata in cui si celebra la Madonna del Fuoco per la prima edizione. “Ovviamente lo riproporremmo anche il prossimo anno, con alcuni aggiustamenti, come ad esempio l'apertura prolungata della Chiesa del Miracolo. Chiederemo alla Diocesi, con la quale abbiamo collaborato strettamente e che ci ha messo a disposizione i locali di San Mercuriale per le iscrizioni, la possibilità di tenerla aperta almeno fino alle 21.30, così da permettere la visita anche a chi arriva da fuori città. Vorremmo poi posticipare l'inizio della manifestazione, per dare la possibilità a tutti di partecipare”.

L’Urban Night Trail è il primo evento de “La Romagna si muove solidale”, un circuito etico che finirà a settembre con Maratona Alzheimer e che avrà come secondo appuntamento la Diabetes Marathon ,che il 26 aprile si snoderà sempre sulle strade di Forlì.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 400 per le vie della città: il maltempo non ferma la prima edizione di Urban Night Trail

ForlìToday è in caricamento