menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffiche improvvise di vento, paura per Oliveira: niente qualifiche per la MotoGp

Sul tracciato di Phillip Island soffiava un forte vento trasversale, che nel corso delle FP4 ha innescato la caduta di Miguel Olivera nel rettilineo del traguardo

Tutti ai box. Le qualifiche della MotoGp del Gran Premio d'Australia sono state cancellate per motivi di sicurezza e rimandate a domenica (a partire dall'1.20 ora italiane). La decisione è da attribuire alle condizioni atmosferiche. Sul tracciato di Phillip Island soffiava un forte vento trasversale, che nel corso delle FP4 ha innescato la caduta di Miguel Olivera nel rettilineo del traguardo. Lo spagnolo è stato letteralmente spostato in fase di staccata (in quel punto si viaggia a circa 300 km/h), ruzzolando tra l'erba e la ghiaia. Fortunatamente solo qualche contusione per il pilota.

"Il vento ha cambiato molto la direzione rispetto al mattino, era più trasversale e molto incostante - ha dichiarato ai microfoni di Sky Loris Capirossi, membro della Direzione gara -. C’erano raffiche di vento da 10 km/h, fino ad altre da 40-45 km/h. Visto la caduta di Oliveira, la Direzione gara ha deciso di fermare i piloti ed esporre la bandiera rossa. Abbiamo voluto incontrare i piloti, ascoltando le loro opinioni. Anche loro erano quasi tutti d’accordo che era giusto fermare e che era impossibile continuare".

"E' stata una giornata davvero molto strana, con un vento forte ma soprattutto a raffiche che, considerando il layout di Phillip Island con curve molto veloci e le moto sempre in piega, ha reso sempre più pericoloso continuare a girare in pista - spiega Dovizioso -. Sono contento che sia stata presa la decisione di annullare tutte le attività in pista per il pomeriggio, per evitare di correre rischi inutili, e speriamo che nelle prossime ore le condizioni meteo ci consentano di girare senza problemi".

Al mattino pochi piloti hanno scelto di entrare in pista, in una FP3 disputatasi tra vento e pioggia. La griglia di partenza della classe regina si deciderà quindi con la Q2 dell'1,45, preceduto dal warm up delle Moto3 alle 23.50, da quello delle Moto2 alle 00.20 e dalle FP4 della MotoGp stessa alle 00.50 e dalla durata di 20 minuti. Col cambio dell'ora la Moto3 scatterà alle 2 ora italiane, alle 3.20 la Moto2 e alle 5 la MotoGp.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento